28 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, Comune, centro storico, giunta in disaccordo: la Allegrini stavolta dice la verità, ma il francescano Arena la rimbrotta, aspira a fare il nonno affettuoso in una fiction di Raiuno

1 min read

Discutendo di centro storico in questi giorni, l’assessore competente Laura Allegrini ha esternato che in giunta non tutti sarebbero d’accordo sulle linee da adottare per una possibile rinascita della zona: oggi il sindaco dalle pagine seconde neanche al New York Times dell’house organ della viterbesità post moderna la ha un po’ rimbrottata, invitandola a non criticare i colleghi e smentendola in pratica sulla disparità di vedute in giunta.

Il primo cittadino è un buono con ambizioni francescane di santità probabilmente, il suo obiettivo più che amministrare è ammansire i lupi e i cinghiali di passaggio, la sua aspirazione massima è interpretare il nonno affettuoso in una fiction per famiglie di raiuno, vede acqua santa dappertutto.

La Allegrini, che pure non è esente da colpe per la situazione del centro storico, ha detto il vero, la disparità di vedute è imbarazzante sul tema a Palazzo dei Priori, c’è chi aprirebbe al traffico anche i cortili dei palazzi storici, piazza san lorenzo, gli archi di piazza della rocca, tutto: gente che tira la volata agli automobilisti e ai parcheggiatori selvaggi e ne ha fatto da anni il proprio serbatoio elettorale.

Non si può negare che unici e soli Fratelli d’Italia hanno mostrato maggiore sensibilità nei confronti della chiusura del centro storico alle auto e della sua rivalutazione: unici e soli, però, la Allegrini stavolta ha detto la verità.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.