29 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo-Comune, bilancio, Chiara Frontini:”40mila euro per le segretarie esterne del sindaco e altre spese assurde, non si vergognano?”

2 min read

Oltre 150mila euro di consulenze e incarichi vari, escludendo quelli legali che ci sono ogni anno, oltre 60mila euro di aumento degli stipendi della giunta.

40mila euro per le segretarie esterne del sindaco e spese di rappresentanza fuori controllo. Questi sono i veri numeri del bilancio della giunta Arena: una vergogna.

Senza considerare l’aumento del 7,4% della tassa sui rifiuti e del 7,6% delle bollette Talete di cui abbiamo già parlato e che sono tutta responsabilità di questa maggioranza.

Proprio dal taglio dei rimborsi, delle spese di rappresentanza e delle consulenze siamo partiti per trovare 150mila euro e costituire un fondo che rimborsi la Tari – Tassa rifiuti alle nuove imprese che aprono nel centro storico, o che vi si trasferiscono.

100% della Tari rimborsata per 3 anni: una boccata d’ossigeno per il commercio in centro, che può supportare concretamente l’innalzarsi di nuove serrande.

Sempre dagli incarichi professionali e dal servizio di comunicazione istituzionale, altri 17mila euro  (che speriamo vivamente non si riferisca alla comunicazione social del primo cittadino…) abbiamo trovato le risorse per rimborsare le bollette dell’acqua alle famiglie in difficoltà, con un Isee inferiore a 10mila euro.

Sappiamo infatti che le utenze sono una delle principali preoccupazioni per i nuclei familiari disagiati, e questo aumento del 7,6% colpisce anche e soprattutto loro.

Siamo convinti che la maggioranza rifletterà sull’opportunità di rinunciare ai propri rimborsi, spese di rappresentanza e a far contenti pochi consulenti per mettere una toppa agli aumenti fiscali che hanno votato, a tutto discapito dei viterbesi.

Chiara Frontini
Viterbo 2020

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.