Home Cronaca Viterbo-Comune: a Palazzo dei Priori vogliono riaprire Via San Lorenzo, la Viterbo feudale e oscurantista e “il voto di scambio”
Viterbo-Comune: a Palazzo dei Priori vogliono riaprire Via San Lorenzo, la Viterbo feudale e oscurantista  e “il voto di scambio”

Viterbo-Comune: a Palazzo dei Priori vogliono riaprire Via San Lorenzo, la Viterbo feudale e oscurantista e “il voto di scambio”

0
0

Non passa giorno  che la Viterbo feudale e oscurantista non passi all’attacco: oggi da Palazzo dei Priori è venuta fuori l’indiscrezione che la giunta Arena starebbe preparando per l’autunno la riapertura di Via San Lorenzo come richiesto da molti commercianti e automobilisti ( come se percorrere in auto la strada fosse fonte di ricchezza e di sviluppo socio economico).

Non calcolando che eliminare una ztl nell’anno del Signore 2019 è quanto di più retrogrado e oscurantista ci possa essere: ma evidentemente per certa politica ammuffita e logora è un modo per esercitare il suo voto di scambio: ti riapro la strada, tu mi voti e mi fai votare, mi confermi a Palazzo e tu puoi riprendere la macchina per andare a comprare il pane, la frutta o per passeggiare il sabato senza meta.

Ed i turisti si troveranno a dover camminare nuovamente esposti al traffico veicolare e  alla autodipendenza patologica dei viterbesi: ma tanto Viterbo mica è una città turistica, ci viene qualcuno di passaggio giusto per visitare la Tuscia e poi fermarsi ad Orvieto, che problema c’è.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *