Home Politica Viterbo, Comunali, Panunzi mette le mani su Azione facendo nominare Barelli, un gentile regalo della sua amica consigliera Valentina Grippo
Viterbo, Comunali, Panunzi mette le mani su Azione facendo nominare Barelli, un gentile regalo della sua amica consigliera Valentina Grippo

Viterbo, Comunali, Panunzi mette le mani su Azione facendo nominare Barelli, un gentile regalo della sua amica consigliera Valentina Grippo

1
0

Congresso a Viterbo di  Azione di Calenda,  ti aspetteresti un nuovo movimento che faccia politica per la gente, altri dirigenti, altri punti di riferimento: invece, come tutte le cose viterbesi è la solita ministra trita e ritrita, i locals si  riciclano, ecco che quindi ad occupare lo spazio di responsabile provinciale è il solito barelli, panunziano di stretta osservanza, filipporossiano da sempre, ex vivaviterbista, ex montiano, ex forza civico, un ex in senso lato, insomma.

Scelto da chi? Ma, più che scelto, imposto dalla consigliera regionale di azione valentina grippo (nella foto), ex pd, amica di panunzi e di zingaretti, sponsor barelliana su richiesta del capataz canepinese che così ha sotto controllo tutto il centrosinistra viterbese, anche la parte moderata.

Tutto calcolato, tutto calato dall’alto, per mere questioni d’interesse dell’aggregazione innaturale di Magna  Canepina che sta per schierare la candidata sindaco alessandra troncarelli.

Una provincia sempre più feudale, al  momento tiranneggiata letteralmente dal lukashenko dei cimini, l’intera  tuscia in mano ad un ex autista cotral scaltro e spregiudicato, che viene da un paese di 3000 abitanti, ecco la realtà da incubo che ci circonda.

(p.b.)

(1)