2 Ottobre 2022

Blog Giornale Quotidiano

Viterbo, clamoroso nella città dei papi, “la calata dei procenesi”, Piazza del Comune rende omaggio ai nuovi conquistadores

1 min read

E’ stata una giornata incredibile per Viterbo: ieri eravamo andati a dormire senza sapere cosa sarebbe successo il giorno dopo, ci siamo ridestati, vestiti, scesi in piazza e la abbiamo trovata occupata dal senatore Battistenko Francof e dalle sue “truppe”: il 7 febbraio 2020 rimarrà negli annali come una data storica, la “calata dei procenesi” a Viterbo, ormai conquistata con gli alleati canepinesi.

Bastava d’altronde osservare anche solo un attimo la fierezza dello sguardo del glorioso generale in campo per avere l’esatta misura dell’evento storico che si stava svolgendo che siamo riusciti, e ce ne scusiamo, ad immortalare  giusto per un attimo, sufficiente speriamo a restituirvi l’epicità del tutto.

Viterbo ormai è un protettorato procenese-canepinese, una città di 60mila abitanti ora si può avvalere della guida illuminante di due paesi leader a livello non solo nazionale, ma persino locale, e nella popolazione cresce l’adorazione nei confronti dei nuovi, onusti di gloria, conquistadores.

E pensare che la piazza di stamani altro non diventerò un giorno che Piazza dei Procenesi, angolo corso Battistoni Francof.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.