Home Cronaca Viterbo, clamoroso a Palazzo dei Priori, il comune spende per le fioriere come per l’intero bando cultura cittadino, 25mila euro, un “regalino” agli amici
Viterbo, clamoroso a Palazzo dei Priori, il comune spende per le fioriere come per l’intero bando cultura cittadino, 25mila euro, un “regalino” agli amici

Viterbo, clamoroso a Palazzo dei Priori, il comune spende per le fioriere come per l’intero bando cultura cittadino, 25mila euro, un “regalino” agli amici

0
0

Il Comune ha reso nota la cifra che investirà per il cosiddetto bando “caricatura” che parte e termina quasi nello stesso momento per la cultura cittadina, 25mila euro: va bene che a parte ci sono i cosiddetti eventi convenzionati e che, come dice Buzzi oggi su un giornale web la cosa non interessa le grandi produzioni (grande rispetto per quelli che parteciperanno, quindi, considerate scartine). ma in pratica si tratta della stessa cifra necessaria all’acquisto delle mastodontiche fioriere di piazza del Comune, realizzate dalle Fonderie Belli e, sapete da chi completate con le necessarie piante? Da Daniel Plants ovviamente, che non ha certo bisogno di presentazioni. Una iniziativa con cui il Comune,  come da delibera,  “intende promuovere il decoro urbano nel territorio, attraverso l’installazione di arredi funzionali nel Comune di Viterbo, anche mediante l’acquisto di nuove fioriere. Finora sapevamo volesse eliminare il problema del “parcheggio selvaggio” perchè di qui a parlare di “decoro urbano” ce ne corre e le fioriere certo non lo considerano.

Comunque vedete come ragiona l’amministrazione comunale, cultura per pochi, e poi se c’è qualche contentino da dare in pasto ai non garantiti, non vale più di 25 fioriere da far piazzare a due ditte amiche con affidamento diretto.

Amici, amici degli amici, siamo alle solite: ed anche l’architetto Gai, il dirigente che ha firmato la cosa, come ha fatto ad approvare  una simile bruttura già messa all’indice da tutti i restanti architetti viterbesi?

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *