Home Politica Viterbo, Canepina, elezioni in provincia, il Pd sceglie Romoli (F.I.) presidente con Nocchi vice
Viterbo, Canepina, elezioni in provincia, il Pd sceglie Romoli (F.I.) presidente con Nocchi  vice

Viterbo, Canepina, elezioni in provincia, il Pd sceglie Romoli (F.I.) presidente con Nocchi vice

0
0

Il grande imbarazzo di Forza Italia. Tra i maggiorenti azzurri nessuno fiata ma stando alle indiscrezioni l’intesa con il Pd per candidare come presidente della Provincia Alessandro Romoli, sindaco forzista di Bassano in Teverina e attuale vice di Nocchi a Palazzo Gentili, sarebbe già cosa fatta. Ne avrebbe parlato – stando ai si dice – il dominus della sinistra Pd Enrico Panunzi agli amministratori a lui più vicini spiegando loro perché Romoli sarebbe la scelta giusta.

L’ accordo prevederebbe Romoli presidente e il dem Nocchi come vice, in pratica uno scambio dei ruoli attuali. Anche Romoli, a quanto riportano i rumors, avrebbe incontrato gli amministratori di Forza Italia mettendoli in pratica di fronte a una strada obbligata: o lui sarà il candidato del centrodestra oppure lo sarà del centrosinistra, avrebbe detto il sindaco di Bassano in Teverina, ben sapendo che Fratelli d’Italia e Lega non daranno mai semaforo verde alla sua nomination.

Per tutta una serie di ragioni, la principale delle quali è dovuta al fatto che Forza Italia già esprime con Giovanni Arena il sindaco del comune capoluogo. Non tutti dentro Forza Italia sono pronti ad accettare “perinde ac cadaver” la scelta di campo compiuta da Romoli con l’avallo dei vertici. Dove con vertici in questo caso intendiamo il senatore e sottosegretario Battistoni più che il coordinatore provinciale Di Sorte (favorevole invece all’intesa, sulla carta vincente, col centrodestra). Tant’è che alcuni amministratori locali di FI avrebbero già espresso pubblicamente disagio per una scelta non condivisa. (fonte M.C. /corrierediviterbo,.corr.it).

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *