Home Cronaca Viterbo, Ascenzi-Fiorillo ed il trasporto irrealistico della “Macchina”
Viterbo, Ascenzi-Fiorillo ed il trasporto irrealistico della “Macchina”

Viterbo, Ascenzi-Fiorillo ed il trasporto irrealistico della “Macchina”

0
0

Raffaele Ascenzi e Vincenzo Fiorillo, rispettivamente ideatore e costruttore della Macchina di Santa Rosa, sono (umanamente e professionalmente) due persone di prim’ordine. Per questo ci hanno stupito le loro dichiarazioni su un eventuale trasporto della Macchina di Santa Rosa. Ascenzi e Fiorillo sperano che entro l’estate l’alta percentuale di vaccinati permetta di poter effettuare un trasporto “in sicurezza”.

Speranza anche nostra. Ma al di là delle speranze di ognuno di noi, c’è una realtà che non consente di essere ottimisti. Le vaccinazioni, malgrado i proclami trionfalistici di Stato e regioni, proseguono a rilento se non addirittura nel caos più totale. Forse entro la fine dell’anno, e non dell’estate, sarà raggiunta una percentuale di vaccinati tale da poter finalmente ritornare a una vita (quasi) normale. In questo momento così delicato sul fronte delle vaccinazioni e soprattutto delle ventilate riaperture di attività commerciali e culturali, a nostro avviso è estremamente sbagliato alimentare speranze come quella di un irrealistico trasporto “in sicurezza” della Macchina di Santa Rosa. Siamo sicuri che anche Raffaele Ascenzi e Vincenzo Fiorillo la pensano come noi.

(Fabio Messalla)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *