Home Politica Viterbo, 25 aprile, Luisa Ciambella: “Sconfiggiamo l’indifferenza che ci allontana dal bene comune”
Viterbo, 25 aprile, Luisa Ciambella: “Sconfiggiamo l’indifferenza che ci allontana dal bene comune”

Viterbo, 25 aprile, Luisa Ciambella: “Sconfiggiamo l’indifferenza che ci allontana dal bene comune”

0
0

Per la festa della Liberazione Luisa Ciambella e Peppe Fioroni hanno organizzato un incontro di celebrazione e di ricordo via zoom che aveva l’obiettivo principale di ribadire l’attualità e la pienezza degli ideali,  da salvaguardare ancora oggi, giorno dopo giorno, contenuti nella battaglia di resistenza al fascismo e di riconquista della  democrazia.

“La libertà- ha detto la Ciambella, omaggiando i caduti con una cerimonia intima e toccante, impreziosita dalla tromba di Gabriele Anselmi in una riuscita esecuzione del “silenzio”- è responsabilità, è far parte di qualcosa che miri a rappresentare e a costruire il bene comune, non è solo il perseguimento di obiettivi personali, il potere fine a se stesso, è ben altro. E noi dobbiamo sentirci tutti coinvolti nel riscoprire i valori fondanti della nostra storia repubblicana,  dobbiamo fare comunità, partecipare, non essere spettatori passivi di quello che succede. Solo in questo modo riusciremo ad attualizzare e a perpetuare nel modo giusto i valori della resistenza, sconfiggendo quella indifferenza letale per le coscienze che ci divide e inaridisce ogni nostro anelito di libertà. Dobbiamo tornare ad essere protagonisti delle nostre vite e a sentirci vivi tramandando la lezione di chi ha sacrificato la sua vita per liberarci da una brutale dittatura: da qui dobbiamo ripartire per porre sempre nuove e solide basi alla nostra democrazia”.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *