Home Politica Viabilità alla viterbese: scatta il toto-vigile, una volta al mese polizia urbana in giro di notte a caccia di “cittadini incivili e di daspo potenziali”, il nuovo lampo di genio dell’assessore Nunzi
Viabilità alla viterbese: scatta il toto-vigile, una volta al mese polizia urbana in giro di notte a caccia di “cittadini incivili e di daspo potenziali”, il nuovo lampo di genio dell’assessore Nunzi

Viabilità alla viterbese: scatta il toto-vigile, una volta al mese polizia urbana in giro di notte a caccia di “cittadini incivili e di daspo potenziali”, il nuovo lampo di genio dell’assessore Nunzi

0
0

L’assessore Nunzi ne ha tirata fuori un’ altra dal cilindro (ma chi la consiglia?) dopo aver puntualizzato che mai e poi mai entrò in contrasto con la dirigente Ciambella o volle scavalcarla, ma si peritò solo di verificare la disponibilità dei vigili al turno notturno ( e uno poi li convoca in un ristorante con cena a pagamento, mah, sarà la nuova politica): la novità sarebbe che una volta al mese 16 agenti della municipale hanno accettato gli straordinari “sotto la luna”, agiranno a sorpresa, senza avviso, per le strade di Viterbo.

Quindi da ora in poi avremo un nuovo gioco cittadino, il toto-vigile: tutti i cittadini a chiedersi potrò parcheggiare a Piazza del Plebiscito stanotte o magari sono sfortunato che è  proprio la notte fatale? Posso lasciare la macchina sotto la fontana o mi becco una multa? Sarà questo il nuovo  tormentone delle notti viterbesi, anche di coloro magari che operano in zona daspo e potranno avere la buona  sorte di evitarlo o la cattiva di incorrervi.

L’unica cosa sicura potrebbe essere un buon incasso in multe una volta al mese in grado di  rimpinguare un po’ le casse comunali.

A Viterbo si inventa di tutto, anche la sicurezza e il rispetto delle regole una tantum , giusto così, simbolicamente,

Tutti pronti parte il toto- vigile, chi becca la sanzione   avrà una targa ricordo come “incivile una tantum notturno”.

(p.b.)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *