Home Cronaca Terrore sul bus, armato coltello minaccia passeggeri
Terrore sul bus, armato coltello minaccia passeggeri

Terrore sul bus, armato coltello minaccia passeggeri

70
0

Immaginate di salire su un autobus per iniziare una tipica giornata lavorativa e di ritrovarvi sullo stesso mezzo insieme a un uomo armato che vi terrorizza a tal punto da scendere e scappare di corsa. Questo, purtroppo, è quello che è accaduto a Roma qualche giorno fa vicino la stazione Trastevere, dove un uomo armato a bordo di un autobus ha seminato il terrore tra i passeggeri. Gli stessi che poi hanno tentato la fuga e hanno allertato i poliziotti, che nel frattempo avvisati dall’autista, erano già sul posto.

Il fatto è avvenuto alla fermata Atac “Gianicolense” (Stazione Trastevere): qui gli agenti hanno capito che qualcosa non andava. I poliziotti, una volta scesi dal veicolo hanno compreso immediatamente, dal panico dei passeggeri in fuga, che il loro intervento era necessario. Indispensabile per mettere fine a quell’incubo.

Sul mezzo, infatti, c’era una persona armata di coltello. Un uomo, un cittadino russo di 41 anni, che stava seminando il panico.

L’uomo è stato arrestato dagli agenti della Sezione Volanti, insieme agli agenti del commissariato Trastevere, che sono riusciti a individuarlo e a bloccarlo grazie alle indicazioni dei passeggeri. Una volta fermato, i poliziotti lo hanno perquisito e hanno trovato il coltello a serramanico, quell’arma utilizzata e che ha trasformato un semplice ‘viaggio’, in uno del terrore.

L’uomo, come se non bastasse, ha cercato di fuggire, di liberarsi dalla ‘presa’ degli agenti e ha colpito i poliziotti con numerosi calci e spallate, provocandogli delle lesioni. Ma il suo ‘tentativo’ è stato vano: il 41enne è stato arrestato e, dopo la convalida, ora si trova in carcere. (fonte ilcorrieredellacitta.com).

(70)