Home Tag "rotelli"

Viterbo, Italia, Rotelli (Fdi): “Sconcertante la mancanza di un progetto per salvare Alitalia”

“Le audizioni in commissione Trasporti sulla crisi di Alitalia ci lasciano sconcertati perche’ denotano la totale mancanza di un progetto per salvarla. Fratelli d’Italia non puo’ accettare che si dia una delega in bianco con il finanziamento di altri 400 milioni degli Italiani al neo Commissario Leogrande senza che sia stato neanche ipotizzato un piano […]

Viterbo, l’ascesa di Fratelli d’Italia a livello nazionale e le ripercussioni a livello locale, Lega viterbese in affanno

L’ascesa di fdi a livello nazionale (l’ultimo sondaggio you trend dà il partito della Meloni vicino all’11%) rafforza il ruolo di Rotelli & C in giunta a palazzo dei Priori, un ruolo già di primo piano visto l’attivismo e il peso politico del suddetto Mauro Rotelli, di questi tempi molto determinato, che segue con attenzione […]

Viterbo, è scontro tra Fdi e Fondazione per l’esclusiva degli “eventi”, ma i rotelliani e i santucciani sono agli antipodi anche sulle idee per il centro storico

C’è tensione a palazzo dei Priori, la riunione di ieri nell’ufficio del sindaco è stata piuttosto movimentata:la “guerra”‘è tra Fratelli d’Italia e Fondazione. I primi non avrebbero gradito l’impegno profuso dall’assessore Mancini nell’organizzazione di un evento per Halloween a Via Saffi e lo avrebbero detto chiaramente accusando Fondazione di sconfinamento. Fdi avrebbe voluto che il […]

Viterbo, poveri sceriffi Rotelli, Bianchini, Fusco, i reati aumentano, altrochè, loro no, non sono John Wayne

Eppure ce l’hanno messa tutta: aiutati dal braccio militante “fantasma” della destra cittadina, Viterbo Civica, i fratellitaliani Rotelli e Bianchini hanno a lungo evocato lo spettro di una presenza extracomunitaria facinorosa e violenta, proponendo misure straordinarie per la sicurezza: ed anche il senatore leghista “Felicetto” Fusco, tra una carbonara e una amatriciana, ha invocato spesso […]

Viterbo come Vienna, “Fratelli d’Italia Viterbo s’è desta e gira la ruota per far festa”: Rotelli, un onorevole, un eroe cittadino che fa divertire e sognare i viterbesi

Bambinoni Fratelli d’Italia, romantici senza tempo: la città affonda e loro che fanno,  lavorano per regalare ai viterbesi una grande ruota panoramica a prato giardino: sì come il prater di vienna, da noi diventerà prater giardinen. Rotelli ce l’aveva giurata e ora che la sua “famiglia” è al potere figurati se non intimerà al fedele […]

Viterbo, la “capitale dell’isolamento”: chissà se arriveranno almeno i bus nazionali Flixbus, Rotelli lo ha promesso

Ed ora bisognerà vedere se le parole pronunciate dall’onorevole Rotelli a novembre scorso  che facevano riferimento al possibile arrivo delle linee di bus Flixbus a Viterbo diventino realtà: la citta dei papi continua a soffrire di un isolamento soffocante, qualsiasi novità sarebbe anche una piccola dose di ossigeno. Ma intanto sono passati 4 mesi e […]

Viterbo- Comune: “Decidono tutto Battistoni, Fusco, Rotelli”, Arena delegittima se stesso e la sua amministrazione ridotta a mera esecutrice di ordini superiori

“E’ chiaro che i nostri parlamentari viterbesi lavorano nella capitale: è evidente che tante situazioni si vedono lì, ma non è che decide Roma, decidono i vertici dei partiti, ovvero Battistoni, Fusco, Rotelli”: con questa dichiarazione a Il Messeggero di sabato scorso il sindaco Arena è riuscito in una volta sola a delegittimare e minimizzare […]

Viterbo- Comune: la crisi è finita, anzi no…. Il duello tra Lega e Fdi continua e continuerà in settimana

Per Arena è tutto a posto, la crisi è ampiamente superata e l’opposizione strepita solo per strumentalizzare il nulla: tra quello che pensa il sindaco e il mondo reale ormai, lo abbiamo imparato, la differenza è quella esistente tra il giorno e la notte, quindi i ragionamenti da fare sarebbero parecchi. Innanzitutto c’è da dire […]

Viterbo, Comune: la giunta dei “parenti e degli amici” è già alla frutta, ma Arena cerca l’escamotage per tenerla in vita

L’amministrazione Arena, ricorderete, era partita a giugno nel peggiore dei modi: nomine in giunta spudoratamente familistiche, un programma mai illustrato in maniera compiuta e comprensibile, dissapori interni sempre presenti. La sua azione di governo è poi proseguita senza colpi d’ala, fino alla prima crisi, superata, successiva al passaggio dei due “fratelli italiani” Ubertini, assessore all’urbanistica […]