Home Tag "paolo bianchini"

Viterbo, Covid, ansia per le condizioni di Fabrizio Bianchini ricoverato in Messico

La vicenda di Fabrizio Bianchini tiene in ansia i viterbesi. Il 39enne, fratello di Paolo, ex consigliere comunale di Fratelli d’Italia titolare dell’Osteria del Vecchio Orologio e responsabile del movimento Mio Italia, è ricoverato da oltre una settimana in Messico dopo aver contratto il Covid. Le sue condizioni sono piuttosto gravi e da tre giorni è stato intubato ed […]

L’ “oceanica” protesta dell’oste Bianchini: a Roma solo due locali con lui

Senza neppure rendersene conto, “Il Foglio” ha messo a segno un grande scoop. Fremevate per sapere quanti ristoratori hanno partecipato alla riapertura contra legem propugnata dall’oste-sindacalista meloniano Paolone Bianchini? Basta leggere l’articolo di Gianluca De Rosa che il quotidiano diretto da Claudio Cerasa ha pubblicato nell’edizione di ieri (Due soli locali ieri hanno sfidato le chiusure e […]

Scontri Montecitorio, Bianchini: “No alla violenza, ma siamo esasperati”

Tafferugli in piazza Montecitorio tra manifestanti e polizia durante la manifestazione di commercianti e ristoratori per chiedere le riaperture. Un poliziotto è rimasto ferito, sono sette le persone fermate per i disordini. Lo si apprende da fonti investigative che stanno ancora analizzando i filmati e la dinamica di quanto avvenuto in piazza per valutare eventuali ulteriori […]

Viterbo, Covid e ristoratori meloniani, le leggi dell’ex sceriffo Bianchini: a pranzo e a cena tutti aperti il 6 aprile, Arena, Prefetto e Battistoni saranno invitati?

Da quando Francesco Storace ha cambiato cavallo, non più lo spompato ronzino d’opposizione meloniano,  ma il robusto destriero di lotta e di governo salviniano, il quotidiano “Il Tempo” non sbatte più (benevolmente) in prima pagina l’oste meloniano stra-local Paolone Bianchini. Quindi per noi è diventato un problema seguire per filo e per segno tutte le […]

Viterbo, no lo sciopero “sindacale” della fame di Bianchini no, povero Paolone, presidente Conte lei a volte è crudele

Devo dire la verità, sono mesi di privazioni, la pandemia ci ha costretti a rinunciare al non indispensabile,   agli sfizi e ai divertimenti,  noi che portiamo la mascherina sempre anche per strada e che le distanze le rispettiamo… ma questa Conte non ce la doveva fare, no…. Con gli ultimi provvedimenti restrittivi per locali e […]

Viterbo, la no stop del Bianchini presidente-imprenditore: “Basta con i distanziamenti nei locali”: noi ci teniamo a 3 metri (con doppia mascherina)

Ormai non si sa più in quali vesti parli, di post-politico, di neo-sindacalista o di aspirante laeder civico, certo è che l’ex ? (?) fdi esterna ed in continuazione: ora ha invitato tutte le regioni, in quanto presidente del movimento imprese ospitalità ad eliminare “l’obbligo  del distanziamento di un metro  tra persone non conviventi tra […]

Viterbo, Coronavirus, Paolo Bianchini, il “sobillatore senza idee”, ancora una volta l’oscurantismo corporativo anni 20 viene da Viterbo

Altro che ritirarsi dalla politica,  Paolo Bianchini ne fa sempre di più e sempre col piglio del trascinatore di ristoratori alla pugna che aumenta sempre il livello dello scontro, anche se non si sa bene per cosa: ora spinge tutti a non accettare i pagamenti coi pos, ma solo quelli in contanti e accusa il […]

Viterbo, Coronavirus, la nota, Paolo Bianchini lascia il ruolo di consigliere-capogruppo di Fdi, ma non la politica, rispunterà da qualche parte, scommettiamo?

E quindi Paolo Bianchini lascia il ruolo di consigliere comunale e di capogruppo Fdi al Comune di Fdi, ma sia ben chiaro, non lascia nè il partito, nè la politica, ma solo Palazzo dei Priori, a quanto s’è compreso. Quindi potrà continuarea  fare le sue battaglie non più sotto i riflettori e a rappresentare il  […]

Viterbo, Coronavirus, mascherine, se la Regione Lazio sbaglia, il Comune persevera diabolicamente e Bianchini non s’indigna più, perchè?

Mascherine, una protezione indispensabile, a Viterbo l’ennesima utopi: praticamente un sogno l’intesa tra Regione Lazio e Comune per la distribuzione, chi le dona di qua, chi le dona di là, poco si capisce: ora per esempio da stasera il Comune distribuisce nelle edicole (che vuoi che sia se sono chiuse il pomeriggio di questi tempi, […]