Home Tag "de carolis"

Viterbo, Consiglio comunale, De Carolis (assessore alla cultura) non è in grado di leggere un testo, Arena per fortuna lo ferma

Quello che dobbiamo subire da questa amministrazione comunale sta veramente superando il segno: un assessore comunale alla cultura, De Carolis, che dimostra  di non saper neanche leggere un testo, sì, di non saper leggere un testo come se non avesse fatto mai lettura a scuola o non avesse mai letto una cosa in pubblico ad […]

Viterbo, Comune, Cultura, Fdi contro la libertà di critica, “Consigliere Buzzi, l’assessorato alla cultura non è nè suo nè del suo partito, lo ricordi”

Quando fu nominato assessore alla cultura più come uomo di fiducia del partito che come tecnico (non ne ha i titoli nè le competenze) Marco De Carolis disse che avrebbe avuto un dialogo continuo e diretto con le associazioni e che sarebbe stato a disposizione per altri soggetti che avessero voluto proporre idee e rassegne […]

Viterbo, cultura, siamo alla presa per i fondelli di cittadini e associazioni, 7 giorni per un inutile bando “pro forma” ed un contributo farsa di 3mila euro

Ed ecco che è pronto il bando per l’estate viterbese, chi vuole partecipare può farlo entro il 23 luglio, mentre la stagione estiva parte il 1 agosto: un bando che mette a disposizione € 25.000 per le iniziative da svolgersi nel capoluogo e € 15.000 per le iniziative da svolgersi nei territori frazionali,  mentre, in […]

Viterbo, “Fratelli d’Italia, Viterbo non s’è desta…”, non parte ancora l”estate della cultura di partito” dei “Rotelli boys”

Attendevamo l’estate piena di eventi del possibile  “Nicolini di destra” del terzo millennio Marco De Carolis, un’estate in sicurezza mossa e divertente (magari con  qualche sagra country-folk coinvolgente, la nuova scena hip- hop di Predappio, l’elettronica techno-foiban, un po di buon teatro dannunziano riveduto e corretto), invece nulla, neanche un po’ di musica d’importazione ungherese  […]

Viterbo, la nota, ci mancava giusto il “polo museale”(!?) a pagamento, gli ultimi lampi di genio dell’assessorato alla cultura (“di partito”)

La preoccupazione di Fratelli d’Italia sembra in primis di far cassa con l’assessorato alla cultura, nonostante le idee e i progetti non ci siano: ieri la maggioranza ha votato sì a quella che con orribile neologismo viene definita la bigliettizzazione, cioè la visita a pagamento degli spazi “museali” (?), il teatro dell’Unione, Palazzo dei Priori, […]

Viterbo, benvenuti a Piazza del Comune Beach…. e De Carolis prepara un programma “rivoluzionario” per l’estate “comunal-fratelloitaliana”

Fervono febbrili i preparativi per l’estate viterbese che dovrebbe partire entro e non oltre  il 1 novembre 2020: vedete nella foto la prima rivoluzionaria idea della amministrazione comunale, l’allestimento di uno stabilimento balneare a Piazza del Comune che dovrebbe risolvere il problema del parcheggio selvaggio o almeno limitarlo alle auto anfibie. Previsto un mare di […]

Viterbo, Comune, De Carolis, l’assessore per cui la “cultura è un bene di famiglia”, cronache di un ex giovane volenteroso che ora amministra a colpi di whatsapp

E’ strano il comportamento che sta avendo l’assessore alla cultura De Carolis: dopo un inizio pieno di umiltà e di buona volontà, sta diventando un uomo di partito che si preoccupa solo di chi appartiene alla sua oligarchia e va avanti  a testa bassa verso obiettivi “fratelliitaliani”. Non possiamo non confessare di essere delusi da […]

Viterbo, estate viterbese, persino Umbria Jazz fa solo tre eventi e rimanda tutto al 2021, cosa prepara Marco “Nicolini” De Carolis, la data unica dei Coldplay al Bullicame?

Il chiacchiericcio che si avverte nell’aria riguarda solo i cosiddetti eventi estivi che dovrebbero svolgersi nei prossimi assolati mesi, nella fase 3 dell’epidemia: un chiacchiericcio che ad oggi 4 giugno non ha portato alcun risultato.  Qualcuno dice si stia lavorando a qualche cosiddetto festival, ma a quale se persino Umbria Jazz presenterà una edizione ridotta […]

Viterbo, Comune: ingresso a pagamento a Palazzo dei Priori e Teatro Unione, l’assessorato alla cultura amministrato come un “bene di famiglia”

Apprendiamo che oggi la maggioranza compatta (ad esclusione di Fondazione) in quarta commissione ha approvato l’ultima singolarissima  proposta dell’assessore De Carolis che ormai ha perso l’umiltà degli inizi dove si pensava potesse divenire una figura di riferimento istituzionale e ormai si intestardisce su questioni che forse interessano la sua famiglia, perchè a noi e a […]