Home Tag "caffeina"

Viterbo, “la sagra dei noti progressisti televisivi”, come negli anni il festival “Caffeina” ha usato e distrutto la sinistra viterbese

In principio fu il cosiddetto Summer Village, poi Peter Pan, prima, durante o dopo qualche altra manifestazione (culturale o presunta tale) di cui ci sfugge il nome, e infine l’uovo di Colombo (Maurice Bardèche non c’entra): Caffeina. All’inizio solo una location minimalista in un cortile di Piazza San Carluccio e poche serate, in seguito l’occupazione manu […]

Viterbo, la città opaca, Caffeina e lo streaming di Natale con il contributo del Comune…. chi glielo ha dato, “Carolino” De Carolis (Rotelli)?

Viterbo, città opaca degli intrallazzi al ribasso, dove succede l’impossibile: anche che Caffeina, nonostante tutti i trascorsi, riesca ad avere un contributo del comune per degli incontri natalizi da trasmettere in streaming con una associazione che si chiama Compagnia del Teatro caffeina. Si allunga il nome, ma non cambia la sostanza, chi è che al […]

Viterbo, la scomparsa di Mario Brutti: la Fondazione Caffeina fa mancare le sue condoglianze, dimenticando la generosa signorilità dell’Ex Presidente Carivit

Quando si ha più passato che futuro, non è difficile che qualche notizia, piccola o grande che sia, sfugga. C’è chi la definisce senilità, chi rimbambimento. Nel leggere i tanti commossi messaggi di cordoglio per la morte di Mario Brutti, ex presidente della Fondazione Carivit e tanto altro, abbiamo avuto esattamente questa spiacevole e disturbante […]

Viterbo, Caffeina presidia la città, Rovelli e Baffo “paparazzati” da cittapaese.it

Ebbene sì, non abbiamo resistito alla tentazione, abbiamo “paparazzato” Rovelli e Baffo (foto in alto) a colloquio a piazza del comune: la prova tangibile dell’esistenza di Caffeina ancora in città,  checchè ne dicano i diretti interessati. Andrea Baffo (dipendente comunale)   era scomparso dalle scene in pieno periodo di tumulti dei creditori, oggi riappare in un […]

Viterbo, enigma Caffeina, è andata via, però c’è, in pillole, e ospita Stefano Massini

Caffeina ha  lasciato completamente Viterbo per altri lidi? Sembrava così, ma poi dal bando di concorso deve essere  venuto  fuori un imprevisto,  visto che qualcosa in pillole è rimasto: ospite,  ancora un a volta nella ultra-profanata piazza san lorenzo, l’attore-opinionista Stefano Massini. L’appuntamento sicuramente merita, i dubbi sono come al solito su quello che gira […]

Viterbo Estate, “Caffeina nell’estate viterbese c’è, ha solo cambiato nome”, la denuncia di un gruppo di ex dipendenti “non pagati” della rassegna

Riceviamo una interessante nota da parte di “UN GRUPPO DI DIPENDENTI/COLLABORATORI IN ATTESA DI ESSERE PAGATI DALL’”UNIVERSO CAFFEINA” e pubblichiamo di seguito; Caffeina sarebbe presente all’interno dell’estate viterbese avendo però partecipato al bando con altro nome:    ll Comune di Viterbo lancia un bando per l’Estate Viterbese e fin qui nulla di nuovo. L’Associazione Culturale […]

Viterbo, creditori Caffeina, Sabrina Landolfi scrive al sindaco Arena: “Che fine ha fatto il mio esposto sul contributo erogato a Caffeina?”

Gentile sindaco Arena, chiedo a Lei, mi permetta, lumi  riguardo ad un  mio esposto presentato al Comune in febbraio: non ho ricevuto risposta da parte di nessuno. Ricordo brevemente il mio caso. La delibera di novembre richiedeva come requisito necessario per la liquidazione del contributo di € 50.000,00 alla Fondazione Caffeina, anche la regolarità del […]

Viterbo, Caffeina, il festival dell’inciucio, da Zingaretti ad Arena tutti corrono a difendere la “creatura politica” di Filippo Rossi, un “monopolio” di provincia senza regole

Dopo le solite lamentele infinite di Filippo Rossi sulla mancanza di fondi cronica per il suo festival, l’allontanamento da Viterbo ( sarà stato tattico, o tutt’al più causa di un litigio con Fratelli d’Italia) la rassegna  Caffeina , diretta da un post-missino e cavalcata dalla sinistra viterbese e regionale (pensate come è ridotta, è costretta […]

Viterbo, Caffeina lascia Viterbo e approda a casa Zingaretti: la “buona destra” definitivamente a “sinistra”

Questa volta Filippo Rossi non ce l’ha fatta a conciliare buona destra e cattiva destra,  Zingaretti ed Arena, Panunzi, Smeriglio e De Carolis: gliela hanno fatta pagare per motivi politici, (amministrativi? )ed ora per sopravvivere approda In Regione con la collaborazione della voce unica del regime pentastellato (alleato del presidente in regione e di viva […]