Home Tag "acqua pubblica"

Viterbo, Talete, la nota: la politica deve fare in modo che vengano evitate le maxi bollette da 180 euro, scelga come arrivarci con serietà

Preferisco non commentare il consiglio straordinario di ieri sull’acqua perchè alla fine è diventato più che altro uno scontro politico e specie all’interno di una coalizione di csx che dovrebbe fare altro che dividersi: la capogruppo Pd Luisa Ciambella ha presentato un ordine del giorno che però ha avuto il merito di accendere i riflettori […]

Viterbo, “l’acqua non è una merce, è un diritto”: i Comitati per l’ Acqua Pubblica Non ce la beviamo invitano Nocchi ed Arena a chiarire gli aumenti Talete, sabato manifestazione a Piazza delle Erbe

L’acqua non è una merce, l’acqua è un diritto. La gestione privatistica dell’acqua non assicura il godimento di questo diritto. Per questo diciamo NO alla Talete e SÌ all’acqua pubblica.   Sabato 25 gennaio alle ore 17 in piazza delle Erbe il Coordinamento dei comitati per l’acqua pubblica “Non ce la beviamo” chiama i cittadini […]

Viterbo, Acqua Pubblica: i Comitati Non Ce la Beviamo in piazza sabato 25 contro gli aumenti delle tariffe

Sabato 25 gennaio alle ore 17 il coordinamento dei comitati per l’acqua pubblica ”Non ce la beviamo” invita tutti i cittadini in piazza delle Erbe per chiedere la revoca dei fortissimi aumenti tariffari del servizio idrico previsti da Talete, e l’attuazione della legge regionale 5/2014 che prescrive la tutela, il governo e la gestione pubblica […]

Viterbo, Acqua Pubblica, Comitati non ce la beviamo:”No all’aumento delle tariffe, sì ad un nuovo modello di gestione”

Il 23 Dicembre u.s. il Consiglio Comunale di Tarquinia ha approvato la delibera per la gestione pubblica dell’acqua, insieme a Vignanello e Soriano nel Cimino. Risultati importanti che si aggiungono agli altri e che danno voce alla volontà di tanti cittadini della Tuscia, incoraggiando la lotta che porta avanti il Coordinamento dei Comitati Non ce […]

Viterbo, acqua pubblica: “Talete privatizzando vuole mercificare l’acqua pubblica”, il Comitato Non ce la beviamo all’attacco

Riteniamo sia un atto irresponsabile obbligare i Comuni ad entrare a far parte di una Società che non riesce neanche a garantire gli stipendi ai propri dipendenti. La gestione fallimentare di Talete è ormai nota a tutti :assistiamo incessantemente ad aumenti di tariffe dell’acqua in presenza di una rete idrica colabrodo , sulla quale da […]

Viterbo, la denuncia del comitato Non ce la beviamo”: “La Regione deve dirci se l’acqua è compatibile con la difesa della salute dei cittadini”

Il Comitato Non ce la beviamo chiede la convocazione al Tavolo in Prefettura. Alcuni elementi scientifici emersi dal consiglio comunale straordinario aperto sui principali fattori di rischio sull’incidenza dei tumori nella provincia di Viterbo ci inducono a alcune riflessioni e a conseguenti richieste . Da anni ci occupiamo del diritto all’accesso di acqua potabile perché […]

Viterbo-Comune: Talete, quando una risorsa pubblica come l’acqua serve solo a stipendiare i “privilegiati”della politica e alla gestione del potere

Viene da chiedersi perchè siano tanto stratosferiche le bollette di Talete (in media più di 70 euro ogni tre mesi) per un servizio che certo non appare di alto profilo, con la discussa, misteriosa presenza di arsenico nell’acqua (mai chiarita del tutto) e con una potabilità che poco convince la cittadinanza, visto che da anni […]

Viterbo, acqua pubblica: assemblea pubblica del comitato Non ce la beviamo il 21 giugno sala della Provincia

E’ noto ormai che il servizio idrico di Viterbo e di buona parte della provincia sia in mano ad una società di diritto privato dove prevale la insopportabile mercificazione della partitocrazia clientelare che sottrae ai cittadini il bene acqua trasformandolo in privilegio . Alla vigilia delle elezioni comunali un accordo tra PD, Forza Italia e […]

Viterbo-Talete: “La misura è colma, i comitati pronti alla mobilitazione, “Non ce la beviamo” all’attacco per l’acqua pubblica contro la politicizzazione di Talete

A che gioco si divertono gli amministratori di Viterbo? Lo scaricabarile o il gioco delle tre carte ? Solo cinque giorni fa il Comune di Viterbo, quale massimo azionista della Talete Spa, si è “affannato” a nominare un CdA anche al rischio di spaccare la maggioranza, e poi oggi pignora i conti della società? Ciò […]