Home Politica Sutri, Ordinanza commercio, “Sgarbi non può giocare con il lavoro e la salute dei cittadini”, CCSS scrive alle istituzioni
Sutri, Ordinanza commercio, “Sgarbi non può giocare con il lavoro e la salute dei cittadini”, CCSS scrive alle istituzioni

Sutri, Ordinanza commercio, “Sgarbi non può giocare con il lavoro e la salute dei cittadini”, CCSS scrive alle istituzioni

0
0

Pubblichiamo una lettera inviata dal Comitato  dal Comitato centro storico per Sutri a istituzioni e testate locali così introdotta va mail:” Le recenti dichiarazioni del sindaco Sgarbi in merito ad un ordine di prolungamento di orario di apertura di bar e ristoranti a Sutri, in palese contrasto con il DPCN del 24 ottobre, acclarata dell’ordinanza sindacale nr 37 del 31 ottobre 2010, non ancora pubblicata sull’albo pretorio del comune di Sutri, ma ampiamente divulgata a mezzo stampa, ha creato grande turbativa sia tra i commercianti interessati che tra i cittadini stessi. Per questa ragione il Comitato centro storico per Sutri ha ritenuto doveroso chiedere immediati chiarimenti agli altri organi amministrativi comunali preposti e portare a conoscenza della situazione le superiori autorità”.

 

 

Al Sindaco del Comune di Sutri SEDE
Al Vice Sindaco del Comune di Sutri SEDE
Alla Giunta del Comune di Sutri SEDE
Al Delegato al Commercio SEDE
e, per conoscenza:
Al Consiglio Comunale di Sutri SEDE
Al Prefetto Dr. Giovanni Bruno
Piazza del Plebiscito,8 – 01100 Viterbo
Al Comando Staz. Carabinieri Sutri SEDE
Al Comando Polizia Locale SEDE
A Testate Giornalistiche varie loro SEDI

OGGETTO: Ordinanza sindacale nr 37 del 31 ottobre 2020.
− Vista la grande incertezza e disorientamento generati dalle dichiarazioni e dall’ordinanza in oggetto, pubblicata da diverse testate giornalistiche, in contrasto con il DPCM del 24 ottobre 2020.
− Vista l’assenza di dichiarazioni ufficiali da parte di codesto Comune.
− A seguito di confronto e richieste pervenute a questo Comitato da parte di commercianti, ristoranti e bar.
SI CHIEDE
Al Delegato al Commercio Filadelfio Cordiali, al Vice Sindaco Lillo Di Mauro, agli Ass.ri Giulia Cacchiarelli, Claudia Mercuri e Stefano Proietti di fornire informazioni chiare e tempestive in merito
alla condotta da attuare da parte di bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie di Sutri, al fine di evitare sanzioni e conseguenze amministrative agli esercenti e ai loro clienti.
Il Sindaco gioca, voi tacete ma con la salute e con il lavoro dei cittadini non si deve scherzare!
Il Direttivo del CCSxS

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *