Home Cronaca Roma, tre banditi entrano in una casa con piccone e minacciano madre e figlio
Roma, tre banditi entrano in una casa con piccone e minacciano madre e figlio

Roma, tre banditi entrano in una casa con piccone e minacciano madre e figlio

0
0

Momenti di terrore per i due proprietari dell’abitazione in via Vigna Rigacci, in zona Bravetta a Roma, che sono stati presi in ostaggio da tre rapinatori. La vicenda è avvenuta intorno alle 21 di giovedì 12 novembre, mentre i due, madre e figlio, stavano cenando. Improvvisamente hanno sentito un rumore e si sono ritrovati in casa tre rapinatori con il volto coperto. I tre hanno preso dallo studio dell’abitazione una piccozza d’alpinismo, che è stata usata per minacciare i proprietari. All’inizio gli assalitori hanno chiesto i portafogli dei due ostaggi, i quali non hanno potuto far altro che consegnarli. In seguito, i rapinatori hanno chiesto di aprire la cassaforte e così si sono impadroniti di monete d’oro, monete storiche e penne di valore che ammontano a una somma di circa 3 mila euro.

In base a quanto dichiarano le vittime, i rapinatori non dovrebbero essere italiani ma dell’est Europa. Nello scappare, i tre hanno sequestrato i telefoni dei proprietari in modo tale da non riuscire ad avvisare le Forze dell’Ordine in tempi brevi. Infatti, madre e figlio hanno dovuto chiedere aiuto a un vicino per chiamare i soccorsi. Sul posto è arrivata la Polizia scientifica che ha fatto un sopralluogo nella zona cercando le tracce dei ladri, che erano fuggiti da almeno mezz’ora. I poliziotti hanno in ogni caso provato a fare dei posi di blocco che non hanno però prodotto alcun risultato. Le indagini per risalire alle identità dei banditi sono ancora in corso. (ilcorrieredellacitta.com)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *