Home Cronaca Roma, lo strazio dell’on. Romano (Pd): “Mio figlio è morto da 2 mesi e non riusciamo a seppellirlo”
Roma, lo strazio dell’on. Romano (Pd): “Mio figlio è morto da 2 mesi e non riusciamo a seppellirlo”

Roma, lo strazio dell’on. Romano (Pd): “Mio figlio è morto da 2 mesi e non riusciamo a seppellirlo”

0
0
Andrea Romano, deputato del Pd, rivela di aver perso un figlio di 24 anni due mesi fa. Ed è costretto a rendere pubblico il suo dolore per denunciare il caos sui cimiteri a Roma, dove non si riesce più a tumulare le bare: “Oggi sono due mesi che mio figlio Dario non è più con la sua mamma, con i suoi fratelli, con me. Due mesi che non riusciamo a seppellirlo: Ama non dà tempi di sepoltura degni di una città civile. Anzi, non dà alcun tempo. Sindaca Virginia Raggi, la tua vergogna non sarà mai abbastanza grande” –

LA MALATTIA – La perdita di un figlio è quanto di peggio possa capitare ad una persona. E il deputato si era tenuto tutto dentro, confidando agli amici e ai colleghi più vicinni: “Dario se ne è andato serenamente. Il nostro ragazzo aveva una grave malattia fin dall’infanzia…” Ma poi l’indignazione per non averlo ancora potuto seppellire, ha fatto esplodere la sua rabbia contro il sindaco.

DA DUE MESI AL DEPOSITO – Racconta al Corriere della Sera: “Il feretro con nostro figlio sta da due mesi in un deposito al cimitero di Prima Porta, accatastato tra decine di bare. Ero assai restio, vista la mia carica politica, a rendere pubblica la vicenda. Ma poi ho deciso di denunciare questo dramma, perché è lo stesso che stanno vivendo centinaia di romani”. E non basta che la famiglia abbia già una tomba in cui seppellire il giovae: “Non è sufficiente, perché Ama, la società municipalizzata che si occupa anche dei cimiteri, non riesce ad organizzare nemmeno la tumulazione. E l’emergenza Covid è una giustificazione che viene solo sfruttata per giustificarsi”.

( fonte oggi.it)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *