Home Politica Roma, comunali 2021, il giorno di Calenda, l’annuncio della candidatura ufficiale, oggi ospite da Fazio
Roma, comunali 2021, il giorno di Calenda, l’annuncio della candidatura ufficiale, oggi ospite da Fazio

Roma, comunali 2021, il giorno di Calenda, l’annuncio della candidatura ufficiale, oggi ospite da Fazio

0
0

ll  giorno di Carlo Calenda. Il leader di Azione oggi sarà ospite da Fabio Fazio su RaiTre, luogo prescelto, secondo le indiscrezioni, per annunciare la sua candidatura ufficiale a sindaco per le amministrative romane del 2021. Un segreto di pulcinella la sua volontà di correre per il Campidoglio: da almeno due anni l’idea è sul tavolo e riempie i giornali. Nelle ultime settimane però l’ipotesi è diventata realtà, spaccando anche il partito democratico che, molto probabilmente, dopo stasera si ritroverà ufficialmente con un problema in più: appoggiare Calenda o lasciarlo solo al proprio destino?

Il partito, come detto, è già diviso e la sensazione è che il leader di Azione non farà nulla per semplificargli la vita. Difficile infatti immaginare un annuncio del tipo: “Parteciperò alle primarie di centrosinistra”. Lui dice di non temerle e i sondaggi sembrano dargli ragione. Tuttavia la conformazione delle consultazioni romane, spesso decise dalle truppe cammellate delle correnti, potrebbero affondarlo. Ecco perché Calenda annuncerà la corsa in solitario, della serie “chi mi ama, mi segua”.

Sin qui il terreno delle indiscrezioni che però l’ex ministro non fa nulla per spegnere. Anzi. Ieri ha postato su facebook uno scatto sui libri e le riviste, con tanto di occhiali da vista e penna. Si tratta di testi che parlano tutti di Roma, tra saggi e regolamenti amministrativi. Per la didascalia Calenda sceglie Leopardi e non lascia dubbi: “Studio matto e disperatissimo”.

Sul tavolo si distinguono i testi ‘Prospettive di Roma Capitale alla luce delle tendenze in atto’, ‘Roma Capitale. Parte I inquadramento’ e anche ‘Le mappe della disuguaglianza. Una geografia sociale metropolitana’, un saggio edito da Donzelli e scritto da Keti Lelo, Salvatore Monni e Federico Tomassi, con una prefazione di Walter Tocci, vicesindaco della Capitale ai tempi di Francesco Rutelli. Testi dal taglio diverso, con sensibilità che abbracciano l’intero campo del centrosinistra. Un segnale. (M.S/ romatoday.it)

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *