Home Cronaca Roma, alunni e dipendenti positivi, istituto della capitale rimanda riapertura scuole
Roma, alunni e dipendenti positivi, istituto della capitale rimanda riapertura scuole

Roma, alunni e dipendenti positivi, istituto della capitale rimanda riapertura scuole

0
0

“Nelle ultime 24 ore siamo stati informati di ulteriori tamponi positivi all’interno della comunità degli alunni e di personale scolastico risultato positivo al sierologico. Per questo, nel miglior interesse di tutti, la scuola ritarderà l’apertura in presenza” – ha comunicato alle famiglie il preside del Saint George’s, David Tongue.

Eppure il piano di rientro era stato studiato nei minimi dettagli tra test, percorsi diversificati e termoscanner. Condiviso e apprezzato dalle famiglie. “Sappiamo che sarà una delusione, ma dall’1 settembre si riparte con la didattica online. Vi aggiornerò nel corso della settimana e assicuratevi – la raccomandazione del preside del Saint George’s – che sia voi che i vostri figli vi sottoponiate a un test sierologico”. 

Intanto nelle scuole di Roma è corsa contro il tempo: nonostante qualcuno abbia provato a proporre la prima campanella dopo il referendum del 20 e 21 settembre, la data di apertura resta quella del 14. Si lavora alla riorganizzazione degli spazi e degli arredi.

I primi banchi monoposto arriveranno al liceo classico Augusto: la prima trance di un lotto di 9.000 banchi e 3000 sedie che rispettano le norme anti covid destinati alle scuole superiori di Roma e provincia. E nel mentre il liceo Giulio Cesare di Corso Trieste avverte: “Studenti a lezione negli spazi del liceo solo se entro il 7 settembre verrà consegnato un numero di banchi monoposto adeguato alle esigenze della scuola”. (romatoday.it)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *