Home Politica Regione, Viterbo, la nota: 400 mila euro per i pasti natalizi dei meno abbienti, altro che “dare lavoro”, la sinistra di Zingaretti fa la carità per le feste come la destra peronista
Regione, Viterbo, la nota: 400 mila euro per i pasti natalizi dei meno abbienti, altro che “dare lavoro”, la sinistra di Zingaretti fa la carità per le feste come la destra peronista

Regione, Viterbo, la nota: 400 mila euro per i pasti natalizi dei meno abbienti, altro che “dare lavoro”, la sinistra di Zingaretti fa la carità per le feste come la destra peronista

5
0

Viene Natale e la Regione Lazio, per iniziativa del suo presidente Zingaretti, stanzia quasi 400mila euro per far sì che 17mila e più pasti possano essere messi a disposizione a favore delle persone con fragilità sociale. L’assessore regionale Troncarelli plaude all’iniziativa sottolineando “l’indigenza è tra le prime cause di esclusione sociale, un fenomeno che continueremo a combattere affinché nelle nostre comunità nessuno si senta più emarginato o spettatore”. Le risorse saranno suddivise sui territori in base alle varie densità di popolazione, per Viterbo e provincia stanziati 26mila euro.

A prescindere dal sapere chi si occuperà di consegnare i pasti e dove arriveranno fa molta tristezza una sinistra che si traveste da destra peronista e fa la carità solo a Natale, come se il primo scopo di chi si occupa di fasce a rischio povertà non sia quello di fornire a queste ultime la liberazione dal bisogno, un lavoro e la dignità: e inquieta non poco una forza sulla carta progressista che pone l’accento sulla povertà piuttosto che sulle cause che la provocano, perché una istituzione come la Regione dovrebbe avere compiti e finalità diversi da quelli della Caritas: o ormai la politica si è definitivamente rassegnata che le diseguaglianze sociali mai potranno essere affrontate e combattute?

(5)