Home Cronaca Nepi, fanno sesso nella palestra della scuola chiusa
Nepi, fanno sesso nella palestra della scuola chiusa

Nepi, fanno sesso nella palestra della scuola chiusa

0
0

Nepi, approfittando della chiusura delle scuole per le vacanze pasquali, hanno utilizzato la palestra dell’istituto comprensivo per fare, diciamo così, un po’ di esercizio fisico. Del genere che si svolge in coppia. del sesso insomma. Il risultato dell’attività – preservativi, fazzoletti e sporcizia varia – lo hanno trovato martedì mattina i collaboratori scolastici nel momento in cui, alla vigilia della ripresa delle lezioni, sono andati a verificare che tutto fosse a posto. A dare la notizia è stato il sindaco Franco Vita“Alcune ragazzi e ragazze – ha scritto il primo cittadino sulla sua pagina Facebook -, sono entrati nella palestra della scuola media e dopo aver scambiato le loro effusioni amorose, hanno lasciato l’ambiente sporco oltremisura. La palestra è stata immediatamente pulita e sanificata e sono state assunte misure provvisorie di sicurezza, in attesa della sostituzione delle serrature”. Ma come è stato possibile che i ragazzi siano entrati – se di giorno approfittando del deserto pasquale o di notte violando il coprifuoco non è dato sapere – all’interno di una struttura chiusa a chiave?

Se lo è chiesto lo stesso sindaco Vita: “In passato la palestra, oltre che dagli alunni dell’istituto comprensivo, è stata utilizzata anche da diverse associazioni sportive. Anche se dall’inizio della pandemia, la struttura non è stata più concessa a nessuno, è possibile che ci siano in circolazione alcune copie delle chiave e che qualche giovane sia riuscito a venirne in possesso”. Quantomeno gli autori della bravata, se così si può chiamare, si sono limitati a dare sfogo ai loro bollenti spiriti e a lasciare l’ambiente sporco senza danneggiare nulla, il che ovviamente non è cosa che si dovrebbe fare, ma almeno non hanno sfasciato niente. Il sindaco di Nepi, comunque, promette che d’ora in avanti la palestra sarà utilizzata soltanto dagli alunni delle scuole. 

Franco Vita non ha sporto denunce ma ha informato subito dell’accaduto il maresciallo dei carabinieri della stazione locale. “Qualcuno dovrebbe avere la chiave, faremo le opportune verifiche per capire come ne è venuto in possesso”. Nel frattempo, tra oggi e domani, verrà cambiata la serratura.  “Inoltre, nei prossimi giorni verrà chiuso la sera anche il cancello vicino alla mensa – conclude Vita -, in tal modo l’area sarà destinata esclusivamente alla scuola”. Infine verranno installate anche le telecamere che, se non altro, scoraggeranno eventuali altre bravate simili. (https://corrierediviterbo.corr.it/)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *