3 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Morte sul lavoro, una strage quotidiana: operaio 20enne schiacciato da tir

1 min read

Aveva solo 20 anni l’operaio morto martedì sera dopo essere stato schiacciato da un tir che stava effettuando una manovra in un’azienda di logistica in via Orezza a Tavazzano con Villavesco, nel Lodigiano. Il ventenne, di nazionalità indiana, è un giovane residente in provincia di Sondrio.

Tavazzano con Villavesco, operaio di 20 anni muore sul lavoro

Il conducente del mezzo pesante è sotto shock. I soccorsi sono stati immediati ma quando sul posto sono arrivati i sanitari per il giovane non c’era, ormai, già più niente da fare. La salma si trova nella camera mortuaria dell’ospedale di Lodi a disposizione della magistratura. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Lodi e i tecnici dell’Agenzia tutela della salute che sono preposti alle verifiche in caso di infortunio sul lavoro.

E’ un bollettino drammatico e quotidiano quello dei morti sul lavoro. Gli incidenti mortali sul lavoro in Lombardia, secondo ai dati Inail del 2019, confermano la preoccupante ascesa del fenomeno: 171 decessi contro i 163 del 2018 (+8,5%). Nel lodigiano le morti bianche nel 2019 sono in lieve flessione. Dai 4 decessi del 2018 si passa ai 3 del 2019″. (today)

 

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.