2 Ottobre 2022

Blog Giornale Quotidiano

Mazzoli, l’unico socialdemocratico, altro che rappresentativo

1 min read

Sinceramente la protervia di alcuni gruppi chiusi piddini di maggioranza non ci saremmo mai aspettati superasse i limiti come sta facendo in questi giorni: una chiara, volgare, pietosa difesa a riccio di interessi personali che sta affossando definitivamente il pd viterbese, già “mezzo” e privo di elementi di spicco.

Come tutte le campagne gridate e senza costrutto l’esercito di Panunzi addirittura arriva ad attaccare l’unico vero gentiluomo che il partito conservi, Alessandro Mazzoli, che è sempre stato una delle poche sicurezze della sinistra viterbese, un uomo del dialogo, un berlingueriano cresciuto alla migliore scuola del pci, un vero socialdemocratico europeo che è sempre stato a disposizione della sua gente  e del pd.

Che non sia rappresentativo Mazzoli è come dire che un capobastone provinciale tracotante come Panunzi lo sia, un uomo che con la sua boria mal riposta ha distrutto un intero scenario di centrosinistra e non ha mai impostato un discorso politico per il territorio.

Invece di attaccare e sminuire i pochi uomini perbene che ha il pd viterbese dovrebbe azzerare tutto e ripartire scegliendo uomini non innamorati di se stessi, capaci di ripristinare un senso di appartenenza scomparso nell’elettorato.

Per rispetto di un popolo di gloriose tradizioni e, almeno un tempo, di solidi ideali, che deve essere ascoltato e protetto , non calpestato da un potere senza scrupoli: di tempo ce n’è, queste politiche il pd le ha già perse abbondantemente.

(pasquale bottone)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.