Home Spettacoli Libri e fiction: la “Vérité sur l’affaire Harry Quebertè” diventa una serie Tv, in programmazione su Sky Atlantic
Libri e fiction: la “Vérité sur l’affaire Harry Quebertè” diventa una serie Tv, in programmazione su Sky Atlantic

Libri e fiction: la “Vérité sur l’affaire Harry Quebertè” diventa una serie Tv, in programmazione su Sky Atlantic

0
0

La “Vérité sur l’affaire Harry Quebertè” è un magnifico romanzo di Joël Dicker pubblicato nel 2012, arrivato l’anno successivo nelle librerie italiane per le edizioni Bompiani . Un tomo di 779 pagine, che chi si appresta a leggere, trova siano in realtà poche e in formato leggero, tanto scorrono veloci e coinvolgenti, sprigionano interesse dalle prime righe. Si tratta di un giallo ambientato nella cittadina di Aurora nello stato del New Hampshire. La vicenda si svolge nel 2008, con innumerevoli flashback nel 1975, anno in cui perse la vita una adolescente “Nola Kellergan”. Un omicidio ben architettato, che torna alla luce trentatrè anni dopo, quando casualmente il corpo della ragazza viene ritrovato. Si trova nella tenuta di un famosissimo scrittore “Harry Quebert”, e il suo migliore amico Marcus Goldman, in crisi di vocazione, anch’egli scrittore, e in cerca di una trama per un nuovo libro, interviene con le sue indagini private, per fare luce sull’accaduto, ma principalmente se ne occupa, per fornire prove a discolpa dell’amico, a quel punto accusato di omicidio.

Questa intrigante e ben architettata storia, è diventata un bestseller da 5 milioni di copie vendute, dunque il suo autore non si può certo definire “Il due di briscola.” In Europa le vendite hanno raggiunto i record delle classifiche degli incassi, in Italia il libro è stato in top- ten per intere settimane. Esiste anche in varie traduzioni spopolando in Europa, nel Regno Unito e in America, dove il romanzo è realmente ambientato.

Con questo libro il suo autore è stato insignito nel 2012 dei premi Goncourt des lycéens e Grand Prix du roman de l’Académie française. Dal 20 marzo è arrivato anche su Sky Atlantik, trasformato in una miniserie di 10 episodi, che saranno subito disponibili on demand, per chi volesse vederli tutti senza tirare fiato. L’alto tasso di mistero e di colpi di scena, tengono certamente lo spettatore in delirio di interesse. E’ stato un caso editoriale esploso in maniera globale, un crime thriller psicologico al cardiopalma.La regia è stata affidata a Jean Jacques Annoud, già notissimo per i suoi film culto come ” Il nome della Rosa”e ” Sette anni in Tibet”. Protagonista certamente indiscusso Patrik Dempsey, il celebrato Derek Shepherd della serie più che nota “Grey’s Anatomy”. Ora Dempsey vestirà i panni di Harry Quebert, lo stimato scrittore, emerito professore universitario che però nasconde il suo passato, qualche scheletro nell’armadio e molti dei suoi segreti sono criptati.

La storia inizia appunto con l’omicidio di una incantevole adolescente, ma non viene ritrovato solo il suo corpo, nel giardino della villa dello scrittore accanto a lei, viene rinvenuto un manoscritto ” Le origini del male”, proprio la prima stesura del romanzo di esordio di Quebert, quello che gli regala la fama. Eh beh, a volte piantando ortensie, rinvengono fatti e misfatti. La vicenda si intriga sempre più, i testimoni sembrano tutti credibili all’apparenza, ma “Marcus Goldman”con le sue indagini farà riapparire tutte le verità nascoste, una dopo l’altra… gli cambieranno la vita e la carriera. Il libro è eccellente, posso garantirlo di persona, la serie si preannuncia tale. Dunque, appuntamento su Sky Atlantic

Maria Grazia Vannini 02

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *