Home Cronaca Lazio, l’ombra della malavita organizzata sulla gara per le mascherine: sotto la lente il contratto firmato dai funzionari regionali
Lazio, l’ombra della malavita organizzata sulla gara per le mascherine: sotto la lente il contratto firmato dai funzionari regionali

Lazio, l’ombra della malavita organizzata sulla gara per le mascherine: sotto la lente il contratto firmato dai funzionari regionali

0
0

E’ sospettata di avere legami con la criminalità organizzata la ditta di Taranto che ha fornito le mascherine alla regione Lazio durante l’emergenza. E’ questa la pista seguita dagli investigatori antimafia, come riporta il quotidiano Domani.

L’azienda,l’internazionale Biolife – con 3 dipendenti e un fatturato di appena 330 mila euro -, è riuscita a firmare con l’ente guidato da Nicola Zingaretti un contratto da 27 milioni di euro, incassandone finora quasi 5 milioni.

Ma la stessa azienda avrebbe anche rapporti con affiliati a camorracosa nostra e gruppi di narcotrafficanti. Inoltre una fornitura di quasi 2 milioni tra camici e tute isolanti, proveniente dalla Turchia e destinata in parte alla regione Lazio, non è mai arrivata a Roma ed è stata sequestrata dalla procura di Taranto e dalla guardia di finanza, che temevano che la merce non fosse a norma.

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *