28 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Harry e Meghan oggi sposi: tra tradizione e innovazione anche il Pippi Calzelunghe di casa Windsor ha messo “la testa a posto”

2 min read

Oggi 19 maggio alle ore 12 locali, i nuovi duchi del Sussex hanno fatto ingresso nella St. George Chapel all’interno del castello di Windsor per pronunciare il loro “I will”. Visibilmente commosso lo sposo in alta uniforme, commossa la madre di Meghan Markle, unico familiare della sposa ad essere presente;  sorridente e felice la ex attrice e modella americana che Lady Diana avrebbe sicuramente amato. 36 anni lei, tre più del Principe Harry, Meghan arriva dalla California:  mamma Doria è afro-americana, papà Thomas ha origini irlandesi e olandesi; ha due fratellastri, non invitati alla cerimonia e con i quali sembra  non avere ottimi rapporti e un precedente matrimonio ormai lasciato nel passato.

 

Modernità dunque è la parola che sembra più adatta a descrivere l’arrivo di Miss Markle nella Royal Family più famosa e seguita al mondo, non fosse per l’abito, costato circa 125mila Euro, disegnato dalla prima direttrice artistica della maison Givenchy, Clare Waight Keller. Elegante nel velo il cui bordo ricamato rende omaggio a tutti i paesi del Commonwealth e nasconde una bellissima tiara, la Queen Mary, appartenuta alla Regina Maria, ma evidentemente un abito dalle linee “troppo pure”. Ovviamente risultato di rara abilità artigianale ma forse leggermente soporifero nella sua esacerbata essenzialità.

 

Nozze reali che scrivono una pagina di storia del casato inglese, tantissimi ospiti celebri, vestiti a fiori e cappellini originali, qualche pancetta soavemente femminile sotto gli abiti di alcune signore presenti, spicca in giallo canarino la signora Clooney e non passa (ovviamente) inosservata la Regina, ma la ormai amatissima Kate Middleton e i suoi educatissimi bambini sono attesi con curiosità da tutti i presenti. Puntuale nella raffinatezza che la contraddistingue Kate indossa un abito Alexander McQueen di colore bianco panna e il sorriso perfetto di sempre, anche dopo la terza gravidanza dalla quale riappare in perfetta forma. Non sfugge un particolare: l’abito nuziale della principessa inglese non teme rivali…

C’è da chiedersi se la bellezza salverà i Windsor…: le due ragazze “del popolo” catapultano nel mondo dei sogni ogni bambina che non voglia crescere e voglia credere che sarà davvero  Till Death Us Do Part. La notte è lunga, la festa è appena cominciata e ci sarà tempo per capire chi sarà la più bella del Reame…

Intanto vince Harry, gli sguardi di tutto il mondo sul suo sguardo azzurro, vivo e pieno di speranza mentre non ci resta che aspettare e vedere quale sarà il look di Meghan dopo la prima notte di nozze: le scarpe con zeppa firmate LK Bennett che la neo sposa Catherine  indossò il giorno dopo il matrimonio fecero il giro del mondo in un attimo. Forza Meghan…puoi farcela anche tu;  il coro che intonava Stand by me era per te? …

Barbara Bruni

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.