28 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Grande Fratello 2018: Alberto tra i “nominati”, intanto Mediaset annuncia “duri provvedimenti disciplinari”

2 min read

Per la terza puntata di Grande Fratello 15 Mediaset annuncia “duri provvedimenti disciplinari“. In una nota stampa diramata dal “Biscione”, si legge infatti che la produzione del reality “non ha gradito affatto il comportamento dei concorrenti“. Il riferimento va a quei partecipanti che, nel corso dell’ultima settimana, si sono scontrati duramente con Aida Nizar all’interno della Casa. Questo quanto succede, secondo le anticipazioni ufficiali, nel nuovo appuntamento col programma. La trasmissione torna in onda lunedì 30 aprile 2018, in prima serata su Canale5, con la conduzione di Barbara D’Urso e Cristiano Malgioglio e Simona Izzo opinionisti in studio.

Sempre secondo le anticipazioni, queste le ultime news che “entrano” nella Casa di Grande Fratello 2018 nella terza puntata di lunedì 30 aprile. Come annunciato dalla D’Urso, Luigi Favoloso scopre in diretta che Nina Moric lo ha lasciato dopo quattro anni di fidanzamento. E intanto Favoloso sembra avvicinarsi alla concorrente Patrizia Bonetti. Proprio di Patrizia si parla sia per il presunto nuovo flirt sia per i rapporti difficili che lei e Veronica Satti hanno con i rispettivi padri. Infatti, anche la Satti viene informata delle recenti dichiarazioni rilasciate da Bobby Solo. Quindi, tra i momenti-sorpresa più attesi della puntata troviamo anche l’ingresso di una persona che ha un contenzioso con uno dei concorrenti, la scoperta di un nuovo ambiente nella Casa ed una nuova tornata di nomination.

A proposito di nomination, nella puntata di Grande Fratello di lunedì 30 aprile 2018 si scopre anche il nome del nuovo eliminato. Al momento i quattro concorrenti arischio eliminazione, in quanto nominati della settimana, sono Alberto Mezzetti, Filippo Contri, Patrizia Bonetti (che in settimana ha avuto un piccolo malore) e Lucia Orlando.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.