Home Politica Governo Draghi, Moles (F.I.): “Carta stampata e digitale possono convivere, 650 milioni pronti per l’editoria”
Governo Draghi, Moles (F.I.): “Carta stampata e digitale possono convivere, 650 milioni pronti per l’editoria”

Governo Draghi, Moles (F.I.): “Carta stampata e digitale possono convivere, 650 milioni pronti per l’editoria”

0
0

“Abbiamo stanziato 650 milioni per l’editoria e abbiamo varato varie campagne di sensibilizzazione. Inoltre aprirò un tavolo di confronto per combattere fake news, le discriminazioni e l’odio sui social”. Così il sottosegretario all’Editoria, Giuseppe Moles (FI) ha riassunto l’impegno del governo Draghi per il settore dei media, in un’intervista rilasciata ad Ettore Colombo sul suo sito www.ettorecolombo.com.

“Negli anni Ottanta andava di moda una canzone, “Video kill the radio star”. Si diceva, in pratica, che la tv avrebbe ucciso la radio, ma le cose non sono andate così”, osserva Moles, “Oggi si dice che il digitale sta uccidendo la carta stampata, ma io non lo credo. Credo in una coesistenza virtuosa di tutti i media: tv, radio, digitale. Venendo al cuore della domanda, ho chiesto e ottenuto, dal governo per l’intero settore molte cose, ma in più, oggi con la manovra si torna ad investire sull’intera filiera del mondo dell’editoria con un Fondo straordinario per l’editoria che potrà essere utilizzato dal sistema editoriale italiano non solo per sostenere, ma anche per rilanciare, l’intero comparto. Si tratta di 90 milioni nel 2022 e 140 milioni nel 2023”, per un totale di 230 milioni.

(fonte https://www.milanofinanza.it/)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *