30 Settembre 2022

Blog Giornale Quotidiano

Ferragosto di inciuci Lega-Pd, ma balbetta l’asse anti-Frontini

1 min read

Ora che siamo a Ferragosto e che c’è un po’ di tempo per riflettere sugli aspetti anche più secondari della politichetta viterbese, magari è il caso anche di fare cenno a quanto accaduto in consiglio comunale l’ultima volta. Lo scontro duro tra Frontini e Troncarelli (cadenza e accento sorianesi evidentissimi nel corso dell’intervento)  sui posti a Palazzo dei Priori per Santa Rosa e l’asse anti Frontini furibondo che si viene a creare dopo la risposta della sindaca, molto decisa e netta, ma giustificata dalle insinuazioni volgarissime  ricevute, alla ex candidata Pd: ecco allora che confabulano a lungo l’ex candidato sindaco della Lega e i consiglieri Pd, dopodichè il leghista prende la parola e attacca pesantemente la sindaca ricordandole il rispetto delle istituzioni e i toni da non usare in aula.

Una tarantella, quella Pd-Lega, incredibile, affidata poi a personaggi dai mille chiaroscuri, che testimonia che l’inciucio tra il cdx massacrato alle comunali e i panunziani è sempre viva e vegeta e non si accorge neanche di sfiorare il ridicolo.

Forse il responsabile Andrea Micci, fosse stato presente, avrebbe evitato ai salviniani una simile figuraccia: attenti, comunque, che l’inciucio tra il familista Pd lukashenkiano e quel che resta del cdx, non è affatto scomparso, anzi ogni sfumatura ci dice che sia ancora vivo e vegeto.

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.