Home Spettacoli Estate romana, gli appuntamenti musicali dal 1 al 6 luglio
Estate romana, gli appuntamenti musicali dal 1 al 6 luglio

Estate romana, gli appuntamenti musicali dal 1 al 6 luglio

6
0

Sul palco esterno di Villa Osio, sede della Casa del Jazz, prosegue la rassegna Si può fare Jazz a cura della Fondazione Musica per Roma. Tra le prossime date in programma: giovedì 1° luglio in arrivo il trio capitanato da Antonello Salis con Gavino Murgia, Paolo Angeli e Hamid DrakeVenerdì 2 luglio salirà sul palco il trio di Marcus Schinkel accompagnato da Viero Menapace. Doppio concerto sabato 3 luglioMaria Pia De Vito in duo con Julian Oliver Mazzariello e a seguire il trio NRG BridgesLunedì 5 luglio, invece, grande attesa per uno dei più innovativi pianisti e compositori jazz: Fred Hersch. Inizio concerti: ore 21. Info e biglietti: www.auditorium.com.

Sempre nello spazio esterno di Villa Osio prende il via dal 4 luglio la trentunesima edizione de I Concerti nel Parco, la manifestazione a cura dell’Associazione Culturale I Concerti nel Parco che fino al 3 agosto proporrà al pubblico dodici serate di intrattenimento dal carattere multidisciplinare, con musica, danza, teatro e, ovviamente, tanti nomi importanti dello spettacolo. Su il sipario domenica 4 luglio, quindi, con la prima serata dal titolo Di mare e di vento, un viaggio nella musica di Gianmaria Testa in compagnia di Neri Marcorè (voce e chitarra), Stefano Cabrera (violoncello) e Domenico Mariorenzi (chitarra). Secondo appuntamento in programma martedì 6 luglio, giorno del concerto Viento y tiempo che vedrà insieme sul palco due grandi star cubane: Gonzalo Rubalcaba (piano) e Aymée Nuviola (voce), quest’ultima seguita dalla sua band composta da Cristobal Verdecia (basso), Reinier Guerriera (batteria), Majito Aguilera (percussioni), Yainer Horta (sax), Lourdes Nuviola e Alfredo Lugo (vocalist). Inizio concerti ore 21. Prenotazioni: www.iconcertinelparco.it. Biglietti: www.ticketone.it/artist/concerti-nel-parco/.

Sempre a cura di Musica per Roma, continua anche la stagione di concerti estivi Si può fare Cavea all’Auditorium. Sono in arrivo le tre date di Fabrizio Moro venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 luglio e l’attesissimo concerto, lunedì 5, del duo Robben Ford e Bill Evans, seguito martedì 6 luglio in Sala Petrassi da una masterclass di Robben Ford. Al Parco della Musica, inoltre, continua fino al 28 settembre Biodivercity, un’installazione di 1000 mq che coniuga arte, natura e architettura realizzata in collaborazione con il Festival del verde e del paesaggio (ingresso libero). Info e biglietti su www.auditorium.com. Alcuni concerti visibili anche in streaming su AuditoriumPlus.com al costo di 6€.

Da questa settimana nella Cavea dell’Auditorium torna anche la stagione estiva dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Il primo appuntamento dei Concerti d’estate, in anteprima a Roma il 6 luglio alle ore 21, è uno spettacolo di musica e balletto omaggio a Stravinsky nel 50° anniversario della sua morte, incentrato sull’intenso rapporto d’amore tra il grande compositore russo e la danza: Stravinsky’s love. Lo spettacolo è a cura di Daniele Cipriani con la consulenza musicale di Gastón Fournier-Facio e la produzione della Fondazione Carlo Felice di Genova per il Nervi Music Ballet Festival 2021 con il patrocinio della Fondazione Igor Stravinsky di Ginevra. Sul palco un cast internazionale di musicisti: Beatrice Rana e Massimo Spada al pianoforte e la violinista olandese Simone Lamsma. Nei panni di Stravinsky, Vladimir Derevianko, già primo ballerino del Bolshoi di Mosca.

Proseguono le ricche giornate di eventi nel jazz club Village Celimontana, all’interno del parco verde del Celio. La manifestazione a cura di Jazz Village Roma propone tra i vari appuntamenti di questa settimana i concerti Black & Blues del Marika Lermani Quartet (giovedì 1° luglio) e Les chats noirs (venerdì 2 luglio). Sabato 3 luglio si parte alle 12 con l’incontro Soul Mood con Ernesto Assante, si prosegue alle 16 con il laboratorio per bambini Giochiamo con la musica con la Mississippi Music School, per chiudere poi con l’esibizione della norvegese Nina PedersenDomenica 4 luglio è invece tempo di lasciarsi trasportare dalla musica con la lezione di Boogie Woogie alle ore 21. Martedì 6 luglio, altra giornata ricca di attività che si chiuderà con lo speciale concerto di Soriano/Richichi dedicato a Louis Armstrong a 50 anni dalla sua scomparsa. Inizio concerti ore 22. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Giovedì 1° luglio, all’Accademia Filarmonica Romana, chiude ufficialmente l’edizione 2021 del festival I Giardini della Filarmonica – Musica da amare. L’ultimo atto della stagione partirà alle ore 20 nella Sala Casella con l’esibizione, nell’ambito del Festival Internazionale “Le strade d’Europa. Lituania – Italia”, dell’Ars Lituanica Trio composto da Dalia Dėdinskaitė (violino), Gleb Pyšniak (violoncello) e Tadas Motiečius (fisarmonica). Nel loro concerto Foreign Homes/Patrie straniere verranno eseguite musiche di Šenderovas, Cui, Copland, Heifetz – Ponce, Gershwin, Goodman. Nei giardini esterni invece, alle 21.30, in programma Le stagioni, con musiche di Vivaldi e Piazzolla eseguite da I solisti aquilani, duo composto Daniele Orlando (violino) e Sonig Tchakerian (violino). Prenotazione e preacquisto online su filarmonicaromana.org.

Vicino al laghetto di Villa Ada prosegue il viaggio musicale e non solo della XXVII edizione di Villa Ada Roma Incontra il Mondo a cura di D’Ada srl. Sul doppio stage in programma questa settimana: i London 69, all-star band formata da Roberto Dell’Era (Afterhours), Lino Gitto (The Winstons), Sebastiano Forte e Andrea “Fish” Pesce (Riccardo Sinigallia, Tiromancino) che si esibirà il 1° luglio con All Good Children Go To Heaven, una serata dedicata all’album Abbey Road dei Beatles, con ospiti speciali quali Rachele Bastreghi e Roberto Angelini. Il 2 luglio sarà la volta dell’artista australiano Dub FX, che presenterà il suo Roots (2020) insieme al sassofonista Mr Woodnote. Il 4 luglio serata swing con Greg & the Fat Bones Big Band, il collaudato connubio fra Claudio “Greg” Gregori, il maestro Massimo Pirone e l’orchestra Fat Bones. Il 5 luglio saranno i Ministri a presentare il loro ultimo EP Cronaca Nera e Musica Leggera mentre il 6 luglio spazio all’ultima generazione del cantautorato italiano con Vasco Brondi e il suo ultimo lavoro Paesaggio dopo la Battaglia. Inizio spettacoli dalle ore 21.30. Biglietti: https://dice.fm/venue/villa-ada-l2yp

(6)