28 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Cronaca di Roma: Quartaccio come Gomorra, 20 arresti in via Andersen

2 min read

Aveva messo in piedi un giro di affari basato sul narcotraffico ispirato alla serie tv Gomorra. La Polizia, però, era da tempo sulle loro tracce e dalle prime ore di martedì 26 febbraio ha fatto scattare un blitz tra i palazzi di via Andersen, al Quartaccio. Gli agenti, con il supporto degli elicotteri che hanno sorvolato le zone di Torrevecchia e Primavalle, hanno arrestato 20 persone, tutti romani e tutti residenti nella stessa strada.

Lo spaccato del Quartaccio ha consentito di verificare numerose analogie fra la realtà di via Andersen e quella dei quartieri napoletani infettati dalle mafie rappresentata nel serial televisivo Gomorra ed in particolare l’attinenza fra la personalità della boss dello spaccio alla vaccinara e la degenerata figura di Imma, moglie del boss di camorra Pietro Savastano. Una affinità, peraltro, che ha consentito ai detectives di ribattezzare l’operazione ‘Donna Imma’.

Le indagini hanno visto la loro genesi nel 2015, durante le ricerche di un pericoloso rapinatore latitante. Il 6 agosto di quell’anno Massimiliano Vastante, noto come ‘Sanpipponio’, riuscì ad evadere mentre era ricoverato presso il Policlinico Agostino Gemelli, facendo perdere le proprie tracce. La caccia all’uomo intrapresa in quel periodo puntò i fari sulla zona del Quartaccio. Qui la compagna del latitante, ‘Donna Imma’ appunto, i suoi figli e altri due soci, avevano messo in piedi una attività di spaccio di sostanze stupefacenti dall’interno dello stabile dove vivevano sia per sostenere loro stessi, ma anche la latitanza di ‘Sanpipponio’.

La cattura e la successiva morte di Vastante, però, non hanno fermato gli affari di ‘Donna Imma’ e dei suoi sodali. Nel corso dagli anni si sono susseguite operazioni, anche con l’ausilio delle intercettazioni telefoniche disegnando così un quadro chiaro. (romatoday)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.