Home Cronaca Covid, Tuscia, la situazione è seria, ma per molti il Covid continua a non esistere: il rifiuto di una malattia rende molto più difficile combatterla
Covid, Tuscia, la situazione è seria, ma per molti il Covid continua a non esistere: il rifiuto di una malattia rende molto più difficile combatterla

Covid, Tuscia, la situazione è seria, ma per molti il Covid continua a non esistere: il rifiuto di una malattia rende molto più difficile combatterla

0
0

Cadono le braccia se uno vede come a Viterbo e in provincia viene vissuto il covid: la situazione sanitaria è tutto fuorchè tranquillizzante, ma continua a resistere in una buona fetta di popolazione il rifiuto dell’esistenza della malattia e addirittura, in molti casi, come rivelato dallo stesso sindaco Arena, la non disponibilità a rivelare i contatti avuti da chi è positivo, quasi  fosse una vergogna incancellabile, un marchio che non va via, un’offesa per chi è contagiato.

E purtroppo dalle voci che ci provengono dalla provincia non mancano nemmeno le feste che si tengono normalmente senza precauzioni, senza mascherina e con attacchi verbali violenti nei confronti di chi stabilisce regole di prevenzione o vorrebbe solo farle rispettare per autodifesa.

Con queste premesse la guerra contro il coronavirus sembra ancora molto più difficile da combattere qui in Tuscia.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *