5 Dicembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Corpo ragazza in canale: “non è annegata”

1 min read

Operazioni di recupero nel canale Muzza all'altezza della centrale idroelettrica di Paullo (Milano) del paraurti con annessa targa della golf di Manuel Buzzini, il trentunenne che si è suicidato a Melzo e di cui si cerca la fidanzata scomparsa Sara Luciani, 10 giugno 2018. ANSA/DANIELE BENNATI

Non è morta annegata Sara Luciani, la ragazza di 21 anni ritrovata cadavere nelle acque del canale Muzza due giorni fa e che era scomparsa da Melzo, nel Milanese, la sera dell’8 giugno scorso, dopo essere uscita in macchina con il fidanzato Manuel Buzzini, operaio di 31 anni che poche ore dopo si è ucciso impiccandosi nel cortile della casa della nonna. E’ questa una delle poche certezze che emergono dai primi esiti dell’autopsia eseguita oggi e che al momento non ha chiarito i dubbi sulle cause del decesso.

Si attendono per i prossimi giorni gli esiti degli esami tossicologici, oltre a quelli più approfonditi degli accertamenti autoptici che potrebbero fornire delle risposte. Al momento non sono stati riscontrati segni evidenti di lesioni causate da armi o da strangolamento e pare certo che il corpo sia finito in acqua quando la ragazza era già morta. (ansa)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.