26 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne, non aveva patologie pregresse

2 min read

Prima vittima under 40 per Coronavirus a Roma. Si tratta di un 35enne, Emanuele, morto nella notte al Policlinico di Tor Vergata. Secondo quanto appreso e confermato a RomaToday da diverse fonti qualificate il giovane non soffriva di nessuna patologia pregressa. Il decesso, è stato poi confermato dalla Regione Lazio che spiega che “è in corso l’indagine epidemiologica da parte della Asl Roma 2 ed è stato richiesto l’esame autoptico per accertare le cause del decesso. Esame che verrà eseguito presso l’istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani”.

Emanuele era reduce da un viaggio in Spagna, a Barcellona, con gli amici del suo paese di origine, Cave, nella prima settimana di marzo. Tornato a Roma, dove si era trasferito, la solita vita, la solita routine. Sul finire della scorsa settimana i primi sintomi, quindi lunedì il ricovero a Tor Vergata dove dal pronto soccorso è stato trasferito in terapia intensiva. Nella notte il suo quadro clinico si è aggravato ed è quindi sopraggiunto il decesso.

Il sindaco di Cave, cittadina dei Monti Prenestini, Angelo Lupi, esprime il proprio cordoglio: “Apprendiamo, con profondo dolore, della notizia della scomparsa del nostro giovane concittadino Emanuele, residente a Roma, colpito dal Covid 19. A nome di tutta la Città di Cave, siamo vicini ai familiari a cui si esprime sentito cordoglio”. Increduli gli amici e l’intera comunità dei Monti Prenestini.

“Esprimo il mio cordoglio e la vicinanza alla famiglia, alla città di Cave e al Sindaco, per la scomparsa di Emanuele di appena 35 anni. Non saremo mai pronti per affrontare questo genere di tragedie, forse solo più consapevoli che questa è una vera e propria battaglia dove ci vuole determinazione e rispetto l’uno nei confronti dell’altro”, così in una nota il deputato di Fratelli d’Italia Marco Silvestroni. (romatoday)

 

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.