Home Cronaca Coronavirus, a Fiumicino il quarto caso nel Lazio, una donna tornata dal bergamasco
Coronavirus, a Fiumicino il quarto caso nel Lazio, una donna tornata dal bergamasco

Coronavirus, a Fiumicino il quarto caso nel Lazio, una donna tornata dal bergamasco

0
0

C’è  un caso positivo nel Lazio, il quarto dall’inizio dell’emergenza coronavirus. A darne notizia è la direzione dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive L. Spallanzani di Roma. Così la nota: “L’esito dei test effettuati in data odierna dall’Istituto Spallanzani conferma un caso di positività al COVID-19. I test sono stati inviati all’Istituto Superiore di Sanità (ISS) per la convalida. Il nucleo famigliare del caso positivo è stato portato allo Spallanzani in sorveglianza attiva”. Poco dopo a confermare il caso anche l’assessore alla Sanità e l’Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Coronavirus a Fiumicino: chi è la persona contagiata

Dalle informazioni raccolte si tratta di una donna di 38 anni residente a Fiumicino che era stata in Lombardia, per la precisione nella zona del bergamasco. Secondo quanto si apprende sta bene e non presenta particolari complicazioni. Sarebbe stata lei stessa, dopo aver avvertito i primi sintomi, a contattare le autorità. Ancora prima però si era messa in auto quarantena nella propria abitazione, per evitare contatti con parenti, amici e colleghi e conoscenti vari.

La famiglia della donna, composta dal marito e due figli di 10 e 5 anni, è stata portata allo Spallanzani dove si trova in sorveglianza attiva, in isolamento.

Quarto caso nel Lazio

Si tratta del quarto caso registrato nel Lazio, il primo indipendente dal contagio cinese. Gli altri infatti avevano tutti e tre avuto a che fare con la Cina. La coppia di turisti cinesi trovati positivi mentre erano in un hotel di via Cavour e il ricercatore emiliano, rientrato da Wuhan e messo in quarantena alla Cecchignola dove aveva scoperto la positività.

Tutti e tre sono guariti. Un caso, quello riscontrato oggi, collegato al focolaio lombardo: non esistono quindi al momento focolai nella nostra regione.

Zingaretti: “Attivate tutte le procedure”

“Abbiamo attivato tutte le procedure previste dai protocolli scientifici. Il paziente è ora ricoverato presso lo Spallanzani, un’eccellenza della nostra Regione, che ha già ottenuto risultati importanti. Siamo in continuo contatto con il Sindaco Montino”. Lo dichiara il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. (romatoday)

 

 

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *