Home Cronaca Coronavirus, 12 vittime in Italia, 4 bambini contagiati, tamponi solo ai sintomatici
Coronavirus, 12 vittime in Italia, 4 bambini contagiati, tamponi solo ai sintomatici

Coronavirus, 12 vittime in Italia, 4 bambini contagiati, tamponi solo ai sintomatici

0
0

Sono 12 i morti per il coronavirus in Italia: l’ultima vittima è un uomo di 70 anni in Emilia-Romagna, cittadino lombardo, paziente con “importanti patologie pregresse”.  Quattro minorenni sono risultati positivi al Coronavirus in Lombardia: una bambina di 4 anni, due bambini di 10 e un ragazzo di 15.

Il dato dei contagiati accertati in Italia è di 374 persone. Sono 23 le province italiane in cui si sono registrati casi di coronavirus. Le regioni interessate sono dieci: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte, Toscana, Trentino Alto Adige, Liguria, Sicilia, Marche, Lazio.

E’ guarita anche la cittadina cinese ricoverata allo Spallanzani di Roma da fine gennaio. Anche il marito è in buone condizioni.

Il coronavirus spiegato ai bambini

TAMPONI SOLO AI SINTOMATICI – Da oggi verranno eseguiti i tamponi per il coronavirus “solo sui soggetti sintomatici”. Lo ha detto il direttore del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli alla protezione civile. I tamponi effettuati finora hanno dato nel 95% dei casi esito negativo, ha spiegato, confermando che il rischio contagio “è elevato nei soggetti sintomatici mentre è marcatamente più basso nei soggetti asintomatici”. Da qui la “scelta di eseguire i tamponi solo sui soggetti sintomatici, visto che siamo in un periodo di pandemia”.

LA PROCURA DI LODI APRE INCHIESTA, I NAS NEGLI OSPEDALI – La Procura di Lodi, a quanto apprende l’ANSA, ha aperto un’inchiesta conoscitiva sulle dinamiche di diffusione del Coronavirus e sulle procedure adottate negli ospedali di Codogno, Casalpusterlengo e Lodi, dove questa notte i Nas di Cremona hanno fatto un’ispezione.

SCUOLE CHIUSE A NAPOLI, LA REGIONE MARCHE: NESSUN DIETROFRONT Scuole chiuse a Napoli fino alla giornata di sabato per effettuare azioni straordinarie di pulizia. “Non faccio alcun passo indietro anzi l’impugnazione sarà utile per tutti, per la salute dei marchigiani e aiuterà il governo a tenere comportamenti più coerenti”. Lo ha detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli riguardo la chiusura delle scuole nella regione. Gite sospese e certificati medici: LE MISURE. 

CHIUSE LE CATACOMBE IN TUTTA ITALIA -La Pontificia Commissione di Archeologia Sacra ha disposto la chiusura provvisoria di tutte le catacombe aperte al pubblico a partire da oggi. Una decisione arrivata a causa della “particolare conformazione e natura delle catacombe, con concentrazione elevata di umidità, limitata aerazione e spazi ristretti”. La catacombe aperte al pubblico si trovano a Roma, nel Lazio, in Campania, Sicilia, Toscana e Sardegna.

Il premier italiano Giuseppe Conte invita all’unità, mettendo da parte le polemiche. La ministra Dadone ha sottolineato di favorire il telelavoro anche nella Pubblica amministrazione.

PRIMI CASI IN GRECIA, ALGERIA, BRASILE – La Grecia ha riferito del suo primo caso di coronavirus: una donna che ha viaggiato di recente nel Nord Italia. Il primo italiano positivo in Algeria è un dipendente di Eni, di ritorno dalla zona di Lodi. Primo caso anche in Brasile, è risultato positivo un uomo rientrato da un viaggio di lavoro in Italia. La donna italiana morta a Bad Kleinkirchheim, in Austria, non sarebbe invece risultata positiva al coronavirus..

 

LA SITUAZIONE IN CINA – La Cina ha riportato 52 nuovi decessi per coronavirus, la cifra più bassa in oltre tre settimane, portando il bilancio delle vittime a 2.715.

RISCHIO RECESSIONE GLOBALE – Il coronavirus è stato un duro colpo per l’economia cinese, che ora minaccia di mettere fuori gioco l’economia globale. Una recessione globale è probabile se COVID-19 dovesse trasformarsi una pandemia, e le probabilità che ciò accada sono verosimilmente alte e aumentano con il crescere dei contagi in Italia e in Corea del Sud . L’economia statunitense è più isolata dall’impatto del virus, ma non è immune, e anche in questo scenario subirebbe probabilmente una flessione. A scriverlo è Moody’s in un report.

 

IL MESSAGGIO DEL PAPA – “Desidero esprimere nuovamente la mia vicinanza ai malati del Coronavirus e agli operatori sanitari che li curano, come pure alle autorità civili e a tutti coloro che si stanno impegnando per assistere i pazienti e fermare il contagio”. Lo ha detto papa Francesco in un appello al termine dell’udienza generale in Piazza San Pietro. (ansa)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *