Home Politica Comunali: si spacca il cdx? Lega, Fratelli d’Italia sulla strada della “scissione”, grandi sostenitori Marini e Sabatini
Comunali: si spacca il cdx? Lega, Fratelli d’Italia sulla strada della “scissione”, grandi sostenitori Marini e Sabatini

Comunali: si spacca il cdx? Lega, Fratelli d’Italia sulla strada della “scissione”, grandi sostenitori Marini e Sabatini

0
0

Stasera riunione che può essere decisiva di Lega, Fratelli d’Italia, Marini, Sabatini e la loro lista del Leone che ormai sembra sul punto di nascere: tutti i partecipanti sono intenzionati, infatti, a staccare con Forza Italia e Fondazione e a proseguire con una loro alleanza ed un loro candidato sindaco.  L’idea lampeggiava nelle teste da tempo, Fusco con la sua accelerazione sul candidato sindaco permetterà probabilmente che la scissione si consumi.

Tutto  formalmente sarebbe giustificato dalle  posizioni politiche diverse, ma l’impressione è che alla fine sia l’ennesima faida interna al centrodestra, nata dalla voglia di vendetta di Marini e Sabatini che non sono stati presi in considerazione dal partito di Berlusconi per come aspiravano: il primo pensava di poter diventare il padre nobile della coalizione e di caldeggiare la candidatura a sindaco del secondo, ma entrambi i propositi sono stati più volte bocciati da Battistoni, Tajani, Gasparri  e i due non l’hanno mandata giù.

Non si riesce a capire come dell’accordo possa fare fare parte anche Fratelli d’Italia che aveva sicuramente la possibilità di continuare un dialogo più sereno all’interno del centrodestra, puntando tra l’altro su un candidato credibile come Claudio Ubertini.

Anche il partito di Rotelli rischierebbe di restare coinvolto in quella che sembra sulle prime una battaglia personale dell’inviperito duo Marini Sabatini contro il resto del mondo. Vediamo comunque se  alle indiscrezioni seguiranno i fatti  e se questa parte dissidente di cdx davvero vorrà tentare un’operazione al buio dagli esiti quantomai incerti.

(pasquale bottone)

foto vn24

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *