Home Politica Comunali, la nota: al centrodestra non resta che ripartire da zero alla ricerca di una vera unità
Comunali, la nota: al  centrodestra non resta che ripartire da zero alla ricerca di una vera unità

Comunali, la nota: al centrodestra non resta che ripartire da zero alla ricerca di una vera unità

0
0

Ha fatto tutto da solo il cdx viterbese: è partito per una intesa serena e pacifica a 4, ha subito l’accelerazione del leader leghista Fusco convinto di imporre il proprio candidato sindaco nella persona del giornalista Usai. ha poi scelto la via del silenzio per risolvere i  dissidi interni.

Sono giorni e giorni che da nessun partito della coalizione parte un comunicato stampa, una nota, una dichiarazione anche ufficiosa.

Tutti hanno scelto il profilo basso, anzi bassissimo, in attesa di una fumata bianca che non si sa se debba arrivare dal nazionale, dal regionale, dal locale: tutti aspettano un deus ex machina che cali la decisione dall’alto forse e nel frattempo dialogano per saperne di più; è questa l’impressione esterna che si ha insieme alla convinzione che l’unica soluzione potrebbe essere quella di cambiare le modalità degli accesi incontri interni, scegliere guardando all’interesse comune, ricercando una prospettiva unitaria che dia slancio al progetto e offra concrete possibilità di affermazione alle comunali.

Non sono i candidati che devono cambiare, è lo spirito di coalizione che deve farsi più disponibile e ragionare sul concreto, senza colpi di mano o impuntature.

Ecco, un azzeramento degli egoismi e delle varie partigianerie verso un traguardo che rappresenti tutti i componenti senza che nessuno debba subire imposizioni o aut aut: il cdx ha un vantaggio elettorale ancora piuttosto netto, se non riuscirà a farlo fruttare nei giardini di Palazzo dei Priori non avrà altri con cui prendersela che se stesso.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *