Home Politica Comunali, – 4 al ballottaggio: Barelli (Viva Viterbo): “Non diamo indicazioni di voto, ma diciamo no al populismo sfrenato e all’incompetenza”
Comunali, – 4 al ballottaggio: Barelli (Viva Viterbo): “Non diamo indicazioni di voto, ma diciamo no al populismo sfrenato e all’incompetenza”

Comunali, – 4 al ballottaggio: Barelli (Viva Viterbo): “Non diamo indicazioni di voto, ma diciamo no al populismo sfrenato e all’incompetenza”

0
0

L’avvocato Giacomo Barelli, primo eletto nelle liste di Viva Viterbo con 159 preferenze, entrerà in Consiglio Comunale dopo le annunciate dimissioni di Filippo Rossi. Sarà l’unico consigliere della sua lista e di Area Civica.

Barelli, per quanto riguarda il ballottaggio, come anticipato in questi giorni, non darà indicazioni di voto.

Il programma presentato dalle liste che andrà a rappresentare presso la prossima amministrazione, dista enormemente da quello delle coalizioni degli aspiranti sindaci.

Continua dicendo che farà “opposizione alla maggioranza e alle opposizioni” non sentendosi di potersi allineare né con un cdx che “non propone alcuna novità”, né con chi “ha impostato la propria campagna elettorale su un populismo sfrenato e sull’incompetenza”. I temi  di questi ultimi “sembrano, soltanto, da campagna elettorale, da spot”. Prosegue mettendo in luce come “debba essere detta la verità e non parole vuote come bolle di sapone”.

D’ altra parte il futuro consigliere afferma di non sentirsi vicino alle lotte intestine del PD.

“C’è chi dà numeri che non stanno né in cielo né in terra: bisogna dire la verità ai cittadini” queste le secche parole di Barelli.

La priorità politica è rappresentata da “proposte di largo calibro sulla cultura e sul turismo, sulla tutela dei diritti civili e su un europeismo convinto”.

Ci sarà l’appoggio del vice presidente della Regione Lazio Smeriglio e di Torricelli, candidati in Area Civica.

 

Daniela Proietti

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *