5 Ottobre 2022

Blog Giornale Quotidiano

Compensi non pagati, i sindacati chiedono, ma il comune non risponde

1 min read

Nonostante i ripetuti solleciti, dal Comune di Viterbo ancora nessuna risposta. Nemmeno a settembre saranno erogati i compensi legati al raggiungimento degli obiettivi 2021.

Le ragioni di questo ritardo non sono note; al di là dei motivi, ciò che colpisce è che l’assenza di tale pagamento, già oggetto di nostra espressa richiesta, oltre a non essere in linea con i termini previsti dal contratto collettivo decentrato integrativo stipulato con il Comune, fa mancare importanti risorse, proprio in un momento nel quale – com’è sotto gli occhi di tutti – è in essere una pesante crisi economica, che colpisce trasversalmente tutti e mette in difficoltà le famiglie.

Oltre a ciò, dover sollecitare quanto dovuto, non solo non è giusto, ma è anche piuttosto avvilente e nessun datore di lavoro – pubblico o privato che sia – dovrebbe mettere i propri dipendenti in queste situazioni.

La FP CGIL CI.NO.VI. rinnovando la disponibilità a qualsiasi tipo di confronto, sollecita nuovamente l’amministrazione comunale ad adoperarsi,  con tutti gli strumenti di competenza, per la rapida erogazione delle somme ai dipendenti non oltre gli stipendi di Ottobre ed avvisa che, in mancanza, saranno valutate tutte le iniziative a tutela dei diritti dei lavoratori.

FP CGIL CIVITAVECCHIA ROMA NORD VITERBO

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.