28 Novembre 2022

cittapaese

Blog Giornale Quotidiano

“Io bacchettone? Ma se ho appena comprato “Le Ore”, Mr. Facebook Zuckemberg reagisce all’attacco di Galeotti, la stampa mondiale col fiato sospeso

2 min read

Il signor Zuckemberg, inventore di fb,  lo si sa, è un tipo geniale che ha un ottimo controllo dei suoi nervi: eppure pare che ieri dopo l’attacco virulento del direttore di tusciaweb alla sua “creatura” si sia molto arrabbiato: “Questo signor Galeotti ci vuol rovinare” avrebbe confidato ai suoi più stretti collaboratori dopo aver letto il polemico intervento dell’anziano giornalista viterbese su New york Times, Los Angeles Post e Washington Post che lo hanno ripreso: “Vuole farci apparire come dei bacchettoni, e magari sottrarci una fetta di pubblicità col suo giornale che sta conquistando anche il mercato americano, i cattocomunisti come lui saranno manna per i trumpisti che già non ci sopportano”, avrebbe aggiunto Zuckemberg parlando coi suoi legali.

Dopo Fioroni anche Zuckemberg querela Galeotti? Mr. Facebook vorrebbe evitarla, ma i suoi avvocati temono un nuovo attacco del padre impareggiabile della nuova scuola giornalistica viterbese molto temuto dalla stampa internazionale: “Quando succede qualcosa nel mondo- rivela Johnny Nailey Rotts, caporedattore centrale di Nesweek- la nostra attenzione va subito all’editoriale di Galeotti- e non è un mistero che anche le principali borse europee sono legate a quanto scritto da lui. Ora vedremo dopo la sua vibrante polemica quanto perderanno le azioni Fb e come si comporterà dopo Zuckemberg”: pare che quest’ultimo stia pensando di proporre al direttore di Tusciaweb come mediazione un servizio in posa “monumental nudista” nella sua redazione realizzato dal suo social network e ripreso dai maggiori network statunitensi ed europei: “Così- avrebbe confidato al suo art director “media & video”- gli dimostro che non sono bacchettone e che i nudi monumentali non posso postarli solo perchè ho venduto l’esclusiva a Twitter per 6 miliardi di dollari”.

Il mondo dei social network è in subbuglio dopo il terribile intervento di Galeotti che pare solo a Viterbo e nel sud europa abbia ottenuto 20 milioni di contatti unici ( anche se il 98% per cento degli intervistati dalla società di statistiche Lapsus Odessa ha dichiarato ” ma a che c… allude?” o “ma se parla sempre di sè perchè non si scrive una bella autobiografia?'”): il 2% dei viterbesi capitanati dal noto opinion leader Antonello “Arcionello” Ricci  ha gridato nel microfono “Carlooooooo, mio fratellooooo” senza aggiungere altro”.

Eh sì, la città dei papi può essere orgogliosa del suo figlio cultore di bellezza, paladino della nudità antizuckemberg, almeno fino al prossimo volto sparato in prima pagina sul suo giornale di qualche vittima d’incidente o povero cristo in gattabuia.

(Malcolm  “Oregon” Mac Power)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.