Home Politica Civita Castellana, Circolo Pd: “Non si può sottovalutare la giornata del 25 novembre”
Civita Castellana, Circolo Pd: “Non si può sottovalutare la giornata del 25 novembre”

Civita Castellana, Circolo Pd: “Non si può sottovalutare la giornata del 25 novembre”

0
0

Le cronache ci dicono che nel 2020 c’è stato un femminicidio ogni 3 giorni. Nei primi dieci mesi di quest’anno le vittime sono state 91. Ogni anno, il 25 novembre, ci troviamo di fronte i numeri, gli episodi e facciamo i conti con la violenza sulle donne; con la violenza fisica, verbale, psicologica, culturale che colpisce le donne in quanto donne. Conti che ognuno dovrebbe fare tutti i giorni e non solo una volta all’anno.

Durante il lockdown le chiamate al 1522 (Numero Anti Violenza e Stalking) sono aumentate del 73% rispetto allo stesso periodo del 2019. Mentre tutto si fermava, la violenza correva.

Se non si prende coscienza della voragine culturale e morale che sta dietro i numeri spaventosi dei femminicidi sarà difficile potersi definire un paese veramente civile. Se non si chiamano le cose con il loro nome non se ne potrà venire a capo. Perché le donne sono vittime della violenza degli uomini. Coloro che stuprano, molestano, ricattano, danno botte, pedinano, si vendicano sono uomini. Non tutti gli uomini sono violenti, ovviamente. Ma la violenza sulle donne è praticata dagli uomini. E se non c’è un impegno comune, delle istituzioni e della società civile, per combattere la cultura maschilista fondata sulla disparità e il sopruso purtroppo continueremo a contare le vittime.

Ci sono cose per le quali non ci si può dividere perché urlano alla coscienza di tutti. Il femminicidio è una di queste.

Per questa giornata tutte le istituzioni, le forze politiche e sociali, il mondo associativo, si sono mobilitati, nonostante le difficoltà del periodo caratterizzato dall’emergenza sanitaria, proprio per segnalare l’esigenza di rinvigorire questa battaglia di civiltà. Sarebbe stato importante poter dire che anche il Comune di Civita Castellana ha dato il suo contributo, ma purtroppo dobbiamo constatare che l’amministrazione ha sottovalutato l’importanza di un momento come questo. Si sarebbero potute fare tante cose: dalle panchine rosse alle scarpe rosse, dall’illuminazione di alcuni luoghi simbolo della città all’uso intelligente dei mezzi di comunicazione a partire dal sito istituzionale del Comune, senza dimenticare la possibilità di stanziare risorse per incrementare i servizi di accoglienza e inclusione delle donne vittime di violenza che non possono essere lasciate sole. E’ stata annunciata una lettera agli studenti di Civita Castellana che, però, caro Sindaco, la città non conosce. La sua amministrazione ha sottovalutato il 25 novembre. E’ e resta un fatto grave.

 

Il Commissario Circolo PD Civita Castellana, Alessandro Mazzoli

Il Gruppo PD in Consiglio Comunale: Simone Brunelli, Nicoletta Tomei, Domenico Cancilla

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *