30 Settembre 2022

Blog Giornale Quotidiano

C’era una volta San Pellegrino in Fiore, ora è rimasto solo il nome

1 min read

Se passeggi per le strade del centro in occasione di San Pellegrino in Fiore non riesci  a capire perchè i turisti dovrebbero venire qui appositamente per vedere l’evento: sembra una cosa arraffazzonata, buttata lì alla men peggio, senza una idea tematica, una sua originalità.

Cammini, finisci in Piazza del Duomo e vedi addirittura una esposizione di macchine, ma che c’entra tutto ciò? Qualche prodotto tipico, dove sono le esposizioni di un tempo? E soprattutto non si vede la mano dei vivaisti, dei fioristi, dei tecnici del mestiere di cui una manifestazione del genere avrebbe bisogno come il pane.

E questo ente autonomo San Pellegrino in Fiore da chi è formato, quali sono le sue finalità? Mettere su un evento “raccogliticcio” come questo, non chiudere neanche il traffico no stop nelle zone interessate, mettere in fila quattro bancarelle a Via Cardinale Le Fontaine, così, senza alcuna logica, per dimostrazione di cosa oltre a raccogliere soldi dai commercianti interessati?

Quale è il progetto per la città e la collettività che sottintende tutto ciò? Vallo a capire, noi non ci siamo riusciti.

(pasquale bottone)

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.