Home Politica Assessora-candidata, sale rischio elezioni falsate
Assessora-candidata, sale rischio elezioni falsate

Assessora-candidata, sale rischio elezioni falsate

248
0

Se ogni giorno da candidato sindaco di Viterbo Alessandra Troncarelli fa un annuncio di finanziamenti regionali per questo o per quello, vi sembra una campagna elettorale seria? Oggi dal suo webgazzettino (che si rifiuta di far sapere a tutti noi quante sponsorizzazioni ha ricevuto dalla regione negli ultimi due anni) spara: “Servizi educativi per l’infanzia, dalla regione oltre 2, 9 milioni”- e poi: “Già ad agosto 2021 siamo intervenuti con la prima quota di ripartizione delle disponibilità del Fondo nazionale – spiega l’assessore alle Politiche sociali, welfare, beni comuni e Asp Alessandra Troncarelli -. Con oltre 24 milioni abbiamo abbattuto i costi delle rette, aiutando le famiglie ad assicurare percorsi educativi di qualità ai loro figli; abbiamo investito sulla formazione continua del personale educativo e incentivato la riqualificazione degli edifici di proprietà pubblica destinati ai servizi di scuola dell’infanzia e asili nido. Oggi, con questi ulteriori 2,9 milioni, proseguiamo nella promozione, sul territorio regionale, di un sistema integrato di servizi educativi per la prima infanzia quantitativamente e qualitativamente omogeneo”.

In pratica l’avvocatessa dà gli annunci da assessore regionale per fare campagna elettorale da candidato sindaco, vi sembra una cosa normale? E poi non pare anche anche a voi che il risultato delle prossime comunali, stando così le cose, rischia di essere falsato?

A noi sì, ma la situazione è grave, ma non seria, come sempre a Viterbo, figuriamoci in una provincia depressa e senza regole come la Viterbo di Lukashenko Cimino.

(248)