Home Cronaca Al via la XII edizione del Caffeina Festival, Andrea Baffo: “Il nostro è un “palazzo” che poggia su colonne troppo leggere”
Al via la XII edizione del Caffeina Festival, Andrea Baffo: “Il nostro è un “palazzo” che poggia su colonne troppo leggere”

Al via la XII edizione del Caffeina Festival, Andrea Baffo: “Il nostro è un “palazzo” che poggia su colonne troppo leggere”

0
0

Al via domani 22 giugno la XII edizione del Caffeina Festival: cittapaese.it   incontra il direttore organizzativo Andrea Baffo alla vigilia dell’apertura.

“Caffeina è una manifestazione che si struttura ogni anno, così come la stagione teatrale e il Caffeina Christmas Village” queste le parole di Baffo, pronunciate senza la seppur minima polemica.

“Ogni volta dobbiamo fare i conti con ciò che è possibile fare, è un palazzo che poggia su colonne troppo leggere” continua l’organizzatore, e con queste parole si intende la portata del budget. “Nonostante Caffeina sia diventato un avvenimento di caratura nazionale, al pari, ad esempio  dell’ Umbria Jazz, il cui marchio è di proprietà regionale, del Festivaletteratura di Mantova, che gode di grandi aiuti da parte dell’amministrazione o del Pordenonelegge, per arrivare infine al Festival della Mente di Sarzana, noi lavoriamo con stanziamenti pari 1 a 6 o 1 a 5”.

Gli organizzatori devono far conto sulla logica dell’investimento, sull’ azionariato civico e diffuso, basandosi anche e soprattutto sugli introiti della Fondazione Caffeina (50 euro annui ad abbonamento).

Cresce il numero dei soci sostenitori, e resta di livello il carnet proposto: Uto Ughi, Gino Paoli e Danilo Rea, Alessandro Mannarino, tanto per fare di nomi.

Spettacoli, il cui biglietto d’ingresso ha un costo ridotto rispetto ai dati di tendenza.

“Il programma, è ben costruito geograficamente”- afferma Baffo”“- gli incontri con l’autore avranno come sfondo i portici di Piazza del Plebiscito o la Libreria Caffeina, Piazza del Gesù vedrà la vera novità del Festival che sta per iniziare, ovvero la Balera, dove le musiche accompagneranno i ballerini di tango, swing e balli latini. Piazza San Lorenzo sarà anche quest’anno teatro dei grandi eventi. Piazza San Carluccio diventerà la piazza della gastronomia e del gusto” – prosegue Baffo- dicendo che “a Piazza San Pellegrino avranno luogo le manifestazioni per i più piccoli”,  difatti l’ormai celebre Senzacaffeina si svolgerà proprio qui, “ci siamo attrezzati anche per un cinema per bambini”, conferma sempre l’organizatore.

Insomma, sembra davvero che non ci sia alcun motivo per non andare.

Andrea Baffo ci informa che è stato anche lanciato il significativo #girogirotondo, che intende proprio il transito, “lo zapping dal vivo tra i tanti eventi culturali che caratterizzeranno la manifestazione, tra questi la lectio sulla storia classica di Valerio Massimo Manfredi”.

“Caffeina è diventata una meta, si esce e si gira per la città, ci si incontra e si sta insieme” già, bisogna proprio riconoscerlo.

 

Daniela Proietti

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *