Home Cronaca Vivere nell’Alto Lazio: il treno Freccia Rossa fermerà ad Orte, anzi no… I treni restano un’utopia in provincia di Viterbo, ma vuoi mettere le irresistibili gag made in Tuscia
Vivere nell’Alto Lazio: il treno Freccia Rossa fermerà ad Orte, anzi no… I treni restano un’utopia in provincia di Viterbo, ma vuoi mettere le irresistibili gag made in Tuscia

Vivere nell’Alto Lazio: il treno Freccia Rossa fermerà ad Orte, anzi no… I treni restano un’utopia in provincia di Viterbo, ma vuoi mettere le irresistibili gag made in Tuscia

0
0

Ragazzi, esultiamo tutti, il Freccia Rossa fermerà ad Orte: no, contrordine ragazzi il Freccia Rossa non fermerà più ad Orte, no no…

Tra l’annuncio trionfante del sindaco Giuliani (era al Papeete anche lui?..) e la smentita ufficiale di Trenitalia è passata solo qualche ora, giusto il tempo di gustarsi l’ultima gag made in Tuscia, l’ultima finora ovviamente…

Tutto come in un film commedia anni 70 dove i protagonisti ridono, ruttano, parlano in uno stupidario trash per famiglie per festeggiare e poi si ridestano all’improvviso: Alvaro Vitali deve essere nato qui, i ritmi comici sono quelli, anche il livello medio delle pellicole.

Il treno frecciarossa fermerà ad Orte, anzi no, mica potevamo rinunciare a due ore di ripasso paesaggistico per arrivare a Roma, scherziamo…

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *