Home Politica Viterbo, verso le comunali: centrodestra unito? Troppo presto per dirlo, cittapaese.it vi svela perchè
Viterbo, verso le comunali: centrodestra unito? Troppo presto per dirlo, cittapaese.it vi svela perchè

Viterbo, verso le comunali: centrodestra unito? Troppo presto per dirlo, cittapaese.it vi svela perchè

0
0

La cosa è chiara, se il cdx andrà unito alle prossime comunali, specie dopo le recenti affermazioni tra Viterbo e provincia, non dovrebbe esserci partita per gli altri competitors: ma la domanda è proprio questa, alla ormai imminente nuova consultazione elettorale, il centrodestra ci arriverà davvero unito? Difficile dirlo,  anche  perchè l’aria che si respira all’interno della coalizione è piuttosto tesa, i candidati troppi per una sola poltrona.

E poi pesa la spaccatura tra battistoniani e mariniani in Forza Italia. vecchie ruggini che col tempo invece di attenuarsi si consolidano e che portano già ad uno scontro interno tra Arena e Daniele Sabatini per la leadership di Palazzo di Priori: come se non bastasse ci si mettono le legittime (e assai meglio “giocate” rispetto al passato. c’è da dire) ambizioni di Gianmaria Santucci per cui Rotelli stravede e che ha anche da tempo ormai la “non opposizione”, se non il placet, di Battistoni.

Questo dovrebbe essere il “gioco grosso”, ma le sorprese sono sempre in agguato, Fusco della Lega intende far pesare il successo alle urne e, anche se con molta disciplina, il fratello d’Italia Buzzi aspetta il suo momento.

Se le cose andassero nel verso di una pacificazione generale potrebbe spuntarla con relativa facilità Giovanni Arena,  se si complicassero nessuna soluzione è da escludere, neanche un’apertura concreta di Forza Italia a Santucci; ma un cdx invece litigioso non potrebbe attrarre ampi strati di csx in affanno desiderosi di un  nuovo blocco moderato in grado di raccogliere componenti all’interno di entrambe le coalizioni?

Soluzione dell’ultima ora, se si verificherà, che permetterebbe di calare l’asso del candidato della società civile e di superare la logica degli schieramenti per altri cinque anni, gettando nello stesso tempo un ponte di dialogo con la Regione di Zingaretti sempre utile. Le possibili soluzioni sono tante, come si vede, ma tutte originano da forti contrasti interni al cdx, in caso contrario la partita ha già un vincitore più che probabile.

(pasquale bottone)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies. More Info | Close