Home Cronaca Viterbo, “venghino siori venghino, c’è il baccalà fritto accanto a Palazzo dei Papi”: Viterbo funestata dalla giunta dei “mercanti”
Viterbo, “venghino siori venghino, c’è il baccalà fritto accanto a Palazzo dei Papi”: Viterbo funestata dalla giunta dei “mercanti”

Viterbo, “venghino siori venghino, c’è il baccalà fritto accanto a Palazzo dei Papi”: Viterbo funestata dalla giunta dei “mercanti”

0
0

Pare che nè cittadini nè amministratori sappiano che senza palazzo dei papi specialmente Viterbo sarebbe una delle tante città più o meno vecchie e storiche del centro Italia: è Palazzo dei Papi, magnifico, che meriterebbe promozioni universali il suo fiore all’occhiello.

Ma la giunta dei piazzisti e dei mercanti non se ne dà per inteso, la piazza san Lorenzo la concede ad un cosiddetto festival della cioccolata, lascia posizionare i furgoncini per il panino in modo che faccia loro da sfondo il palazzo.

Un tempo si lasciava al kinder ferrero, ora ai furgoni del fritto dorato e del baccalà fritto.

Solo l’ultima di una serie interminabile di cafonate che funestano da sempre la vita di questa città.

(foto Viterbo Centro Storico Chiuso)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *